Quantcast

Occasione sprecata per i lilla foto

Accademia Pavese S.Genesio – Legnano 1-1 (0-1)
GOL: 24′ rig. Panigada (L), 69′ Pizzini (A)

 

ACCADEMIA PAVESE S. GENESIO: Flommi, Dragoni, Mezzadri, Dolce, Filadelfia, Maggi, Dade (62′ Negri), Baroncelli, Pizzini, Gaudio (93′ Martino), Castoldi (83′ Cellari).
In panchina: Binaschi, Bottin, Carbone, Civardi.
Allenatore: Omar Albertini.
LEGNANO: Anedda, Ortolani, Azzolin, Mavilla, Scarcella, Mele, Leotta, Provasio, Panigada, Bonomi (63′ Trabuio), Myteza (94′ De Angelis).
In panchina: Romanò, Rinaldi, Marcolini, De Lucia, Brusa.
Allenatore: Massimo Rovellini.
Arbitro: Rodigari di Bergamo.
Ammoniti: Pizzini, Baroncelli, Mavilla, Mele.
Espulsi: nessuno
Angoli: –
Recupero: 1′ p.t. – 7′ s.t.
Note: –

 

Partita dai due volti per il Legnano, che domina nel primo tempo, chiuso in vantaggio grazie alla rete su rigore di Panigada al 14′, ma che scende in campo troppo rilassato nella ripresa, subendo la reazione dei padroni di casa che dopo vari tentativi andati a vuoto ottengono il pareggio al 69′ con Pizzini.

L’1-1 non sveglia la squadra di Mister Rovellini, che corre addirittura il rischio di andare sotto in diverse, forse troppe, occasioni.

In definitiva si può parlare sicuramente di una grande occasione sprecata per il Legnano, che se vuole davvero diventare il leader del campionato non può permettersi di sottovalutare nessuno degli avversari che si troverà di fronte, indipendentemente dalla loro posizione in classifica.

 

LA CRONACA

I lilla partono subito in avanti, tanto che nei primi minuti il portiere di casa Flommi è costretto a due inverventi pericolosi, il primo di Panigada (parato con difficoltà), il secondo di Capitan Provasio di testa (parato in due tempi).
Al 10′ grande azione personale di Panigada con tiro dal limite che sfiora l’incrocio dei pali, a cui fa seguito poco dopo un tiro al volo di Leotta, con palla di poco alta sopra la traversa.

Due minuti più tardi fallo da rigore su Panigada, ma nonostante le sue giuste lamentele per l’arbitro è solo calcio d’angolo.
Al 23′ fallo su Myrteza in area e questa volta l’arbitro Rodigari assegna il calcio di rigore: dal dischetto Panigada non sbaglia e porta in vantaggio il Legnano.
Il primo tiro in porta per i pasdroni di casa arriva 26′, con Anedda che con facilità fa suo il pallone calciato da Maggio.
Brividi per i tifosi lilla pochi minuti dopo, Anedda che ferma in presa alta con sicurezza all’incrocio dei pali un cross dell’Accademia.
Al 36′ un altro spettacolare coast-to-coast di oltre 60 metri di Panigada il cui fortissimo tiro dal limite dell’area calcio quasi spacca in due la traversa.
Nel finale di primo tempo ammoniti il lilla Mavilla ed il pavese Pizzini per assersi accapigliati tra loro dopo un contrasto.

Nella ripresa il Legnano scende in campo un pò troppo rilassato, tanto che le prime azioni da segnalare sono tutte di marca pavese: al 53′ Pizzini tira verso la porta, ma la palla finisce altissima, due minuti più tardi pericoloso cross dei padroni di casa che attraversa tutto lo specchio della porta, per fortuna dei lilla senza che nessuno ne sappia approfittare.
Al 58′ è ancora il pavese Pizzini a cercare il pareggio, ma anche questa volta il suo tiro è troppo alto e sorvola la traversa di Anedda.
Al 63′ colpo di testa di Mezzadri e palla che finisce di poco fuori e qualche minuti dopo Filadelfia fa tremare i tifosi lilla presenti sfiorando di poco la rete del pareggio, che arriva puntuale al 69′ quando Pizzini di piatto sinistro a pochi metri da Anedda sigla l’1-1.
Alla mezzora arriva la seconda amminizione per il Legnano, il cartellino giallo questa volta è per Mele, che essendo diffidato salterà la gara contro il Fenegrò.
Il Legnano non reagisce e l’Accademia diventa padrona del campo, andando vicina al raddoppio con Dragoni al 76′.
Ancora un rischio per i lilla intorno all’80, quando Maggi conclude alto dopo una pericolosa serie di rimpalli.
Lo stesso Maggi quasi allo scadere sfiora il gol con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
In pieno recupero arriva prima il giallo per Baroncelli per fallo su Panigada, poi sulla conseguente punizione scatta il contropiede dei padroni di casa lanciati verso la porta di Anedda, ma l’arbitro per fortuna dei lilla evita la loro disfatta fischiando il fuorigioco.

Questo i quadro dei risultati della giornata

ECCELLENZA GIR. A – XIII GIORNATA DI ANDATA – Domenica 26 novembre

Accademia Pavese – Legnano 1-1
Busto ’81 – Union Villa Cassano 2-5
Calvairate – Sestese 3-3
Castellanzese – Alcione 1-1
Cavenago Fanfulla – Ardor Lazzate 2-2
Città di Vigevano – Accademia Gaggiano 3-0
Fenegrò – Saronno 3-1
Verbano – Lomellina 2-1
Riposa: Sancolombano