Quantcast

Domenica la Sab ritrova Camilla Mingardi

Dopo il travolgente successo nel derby contro Busto la Sab è pronta ad affrontare la Liu Jo Nordmeccanica Modena dell'ex Mingardi

SAB VOLLEY LEGNANO-LIU JO NORDMECCANICA MODENA
(Domenica 4 febbraio 2018, PalaBorsani di Castellanza, ore 17.00)

LEGNANO – Dopo appena tre settimane dall’addio di Camilla Mingardi alla Sab, datato 11 gennaio, la giocatrice bresciana torna al PalaBorsani di Castellanza, dove ha giocato nell’ultima stagione e mezza da protagonista e idolo indiscusso della tifoseria giallonera.

Vera trascinatrice nella stagione passata in A2, dove si è anche laureata top scorer, risultato che le è valso il Pallone d’Oro di A2, anche quest’anno in A1 ha ben fatto, tanto da meritarsi l’interesse di molte squadre più blasonate, fra cui Modena, dove poi si è accasata.

Il suo impatto con la nuova realtà è stato senza dubbio positivo e non ha dovuto sgomitare molto per meritarsi il posto che le spetta e siamo certi che non si farà distrarre dalle emozioni domenica contro le sue ex compagne di squadra anzi, è probabile che sarà spinta da qualche motivazione in più, dato l’addio burrascoso con la società, sottolineato anche sul profilo Facebook ufficiale di Gold Sport, l’agenzia di consulenza sportiva che cura gli interessi di varie giocatrici, fra cui la stessa Mingardi:

Dopo una estenuante trattativa che ha lasciato molto sconcerto e perplessità e che ha evidenziato ancora una volta un vuoto normativo relativamente alla mancanza di tutele per i giocatori di pallavolo, la vicenda Mingardi volge ad una conclusione. L’atleta bresciana si accasa alla Liu-Jo Nordmeccanica Modena […]”

Mingardi a parte, la Sab si trova di fronte una squadra che difficilmente ha mostrato quest’anno di avere un’identità, alternando belle partite a prestazioni opache, come la gara di andata, quando senza dubbio Legnano aveva altri obiettivi, altre motivazioni e una rosa diversa, ma comunque le modenesi andarono sotto 1-2 in casa e vinsero solo per il rotto della cuffia.

Imbarazzo della scelta per coach Fenoglio in attacco (38,3% di attacchi perfetti), dal momento che la Liu Jo ha in rosa ben sette schiacciatrici, anche se sicuramente, oltre a Mingardi, la più concreta e affidabile è Katarina Barun, con 292 punti segnati e una percentuale di attacchi andati a buon fine del 38,1%, a cui si sommano 13 ace.

Dal doppio ruolo Caterina Bosetti, attaccante prolifica da un lato, con 191 punti andati a segno, fra cui ben 30 muri, ma anche giocatrice chiave in fase difensiva, dato che quest’anno è stata bersagliata dalle avversarie per 600 volte, con una ricezione positiva del 37,3%.

Numeri da libero per Bosetti, se non di più, se si guardano le statistiche di Giulia Leonardi, che ha ricevuto “appena” 330 volte in stagione (38,5% ricezione perfetta).

Sempre pericolosa a muro anche Laura Heyrman, schiacciatrice di livello (186 punti) e con le mani d’acciaio quando salta a rete: 39 muri stagionali per lei.

In generale comunque Modena è una squadra che mostra alcune lacune, una fra tutte la ricezione: i dati di Leonardi e Bosetti non devono fuorviare, visto che la percentuale di ricezioni perfette di squadra in stagione è del 32,5%, più bassa di quella della Sab, al 34,9%, il che ne fa una squadra vulnerabile.

SAB VOLLEY LEGNANO: Degradi, Bartesaghi, Lussana (L), Pencova, Cumino, Ogoms, Martinelli, Coneo, Caracuta, Barcellini. Allenatore: Buonavita.

LIU JO NORDMECCANICA MODENA: Abbott, Garzaro, Pieterse, Heyrman, Leonardi (L), Montano, Bosetti, Ferretti, Mingardi, Pistolesi, Calloni, Pincerato, Barun, Bisconti. Allenatore: Fenoglio.