Quantcast

Knights al PalaBorsani contro Cagliari dopo la sosta forzata di Napoli

I legnanesi incontrano una delle squadre più interessanti della stagione

Il Basket Legnano ritorna finalmente in campo dopo il rinvio dell’ultima ora di una settimana della gara contro il Cuore Napoli (il cui recupero è in programma il prossimo 4 marzo) e lo fa contro una delle più interessanti e forse sorprendenti squadre della stagione, la Dinamo Cagliari.

Il progetto Cagliari Dinamo Academy è nato nello scorso 2017 con l’intento di affiancare alla Dinamo Sassari, principale squadra cestistica della Sardegna, una società satellite di alto livello tale da favorire la crescita di giovani di proprietà della società sassarese e per testare potenziali talenti in ottica “prima squadra”.

i fatto è il primo esperimento in Italia di quello che analogamente avviene in USA tra squadre di NBA e D-League. Qesta iniziativa ha permesso di riportare la serie A, seppur nel secondo livello, nel capoluogo di regione dopo esattamente 38 anni. L’ultima formazione (e prima in assoluto nell’isola) fu infatti l’Olimpia Cagliari nella stagione 1979-80.

Per fare ciò, il team del Presidente Giovanni Zucca (in passato massimo dirigente della Esperia Cagliari), ha acquisito il titolo sportivo del Basket Ferentino, che aveva deciso il proprio ritiro dalle scene.

Guidato dal Coach Riccardo Paolini, il team cagliaritano, sponsorizzato dalla Pasta Cellino, può contare per la sua fase offensiva sui due americani Marcus Keene (playmaker classe 1995, 18,5 punti di media) e Deshawn Stephens (ala-centro classe 1989, 15,9 punti), la cui presenza peròè in dubbio a causa di una distorsione muscolare che gli ha già fatto saltare la gara di settimana scorsa contro Scafati.

Il roster è completato da Marco Allegretti, Mirco Turei, Roberto Rullo, Michele Ebeling (nazionale Under 21), Ferdinando Matrone (che non giocherà a Legnano a causa di una lesione muscolare alla coscia destra), Lorenzo Bucarelli ed Andrea Rovatti.

La Pasta Cellino Cagliari è attualmente all’ottavo posto in classifica a quota 16 punti, quattro meno dei Knights, ottenuti con otto vittorie (di cui 2 esterne, a Siena e Trapani) e nove sconfitte (sei lontano da casa).

Nell’ultimo turno i prossimi avversari dei Knights hanno perso in casa 93-79 contro la Givova Scafati.

Nella gara di andata Legnano conobbe a Cagliari la sua prima sconfitta stagionale, al termine di una partita al cardiopalma chiusa con due punti si scarto (87-85) con un canestro arrivato quasi sulla sirena dell’americano Stephens.

CLICCA QUI PER LA CRONACA DELLA GARA DI ANDATA

In casa Knights, che lo scorso weekend hanno beneficiato una vacanza di tre giorni, resta per Coach Ferrari un solo dubbio che riguarda Toscano, alle prese con un problema muscolare che lo ha costretto ad un forzato riposo in settimana.

La gara sarà diretta dal 1° arbitro Massimiliano Filippini di San Lazzaro di Davena (BO), dal 2° arbitro Andrea Longobucco di Ciampino (Roma) e dal 3° arbitro Paolo Puccini di Genova.