Quantcast

La Sab impegnata nel derby contro Busto

La Sab impegnata nel derby contro l'Uyba nel momento più difficile della stagione

SAB VOLLEY LEGNANO-UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO
(PALABORSANI DI CASTELLANZA, 27 GENNAIO 2018, ORE 20.30, DIRETTA SU RAISPORT+HD)

LEGNANO – La Sab di Eraldo Buonavita attende fra le mura amiche di Castellanza l’Unet E-Work Busto Arsizio, reduce dalla sconfitta per 3-1 a Istanbul in Cev Cup, ma solidamente al quarto posto in campionato, con 7 punti di vantaggio su Monza e a 4 lunghezze da Scandicci, terza forza del campionato.

Le giallonere non vincono un set dal 10 dicembre scorso e arrivano a questo attesissimo derby con un’ipotetica penalizzazione di 1 punto in classifica, il che danneggerebbe ulteriormente una situazione già di per sé precaria.

Le due giocatrici sicuramente più temibili fra le biancorosse sono Michelle Bartsch e Valentina Diouf che, complessivamente, hanno segnato finora 538 punti dei 998 di squadra, rispettivamente 271 e 268, quinta e ottava in classifica marcatori. L’americana riceve anche molto bene, con una percentuale del 44%, e ha messo a terra anche 18 ace in stagione.

L’altra schiacciatrice è Alessia Gennari, 209 punti per lei in stagione, con un’importante percentuale di ricezione del 43,4%, anche se in chiave difensiva la regina incontrastata è il libero Ilaria Spirito, con il 54%.

La ricezione è una delle statistiche più allarmanti in casa Sab, dato che la percentuale di interventi perfetti è del 34,6%, mentre per Busto sale al 44,9%, con 85 errori per le biancorosse, ben 122 per le Aquile.

Altro dato non incoraggiante per le giallonere è l’invasione a muro, infrazione commessa ben 90 volte, contro le 20 dell’Uyba. I muri stagionali di Busto sono 165, contro i 131 legnanesi: Stufi e Berti, con 25 e 45 muri a testa, sono le due più pericolose, praticamente formano una coppia impenetrabile quando saltano a rete. Per Legnano la sola Pencova spicca in questa specialità, anche lei con 45 muri stagionali.

In ultima analisi non bisogna dimenticare la palleggiatrice delle Farfalle, Alessia Orro, classe 1998, che non si limita ad alzare, ma segna anche punti importanti: è infatti seconda nella classifica marcatori limitata alle sole palleggiatrici, con 49 punti, dietro all’alzatrice di Monza, Micha Hancock, prima con 81 punti. La palleggiatrice legnanese, nonché capitano della Sab, Valeria Caracuta, è ferma a 15 punti.

SAB VOLLEY LEGNANO: Degradi, Bartesaghi, Lussana (L), Pencova, Cumino, Ogoms, Martinelli, Coneo, Cecchetto (L), Caracuta, Barcellini. Allenatore: Buonavita.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani, Stufi, Spirito (L), Gennari, Dall’Igna, Orro, Wilhite, Diouf, Bartsch, Berti, Negretti, Chausheva, Botezat. Allenatore: Mencarelli.

 

[Foto Gabriele Alemani per VolleyBusto.com]