Quantcast

SERIE D, la rassegna stampa del Lunedì

Il punto con articoli di Prealpina e Giorno

Più informazioni su

(FONTE PREALPINA)

Derby amaro – Il Varese prova a costruire, tiene a lungo il pallino del gioco in mano, ma alla fine rimedia un 3-1 che solo il gol negli ultimissimi secondi di gara che fa ben sperare per il futuro: l’assist di Pedrabissi e la rete di De Carolis sono firmati dagli ultimi acquisti in casa biancorossa, entrambi entrati a gara in corso. Il Como si conferma squadra di livello superiore e, con i tre punti conquistati nel derby al Sinigaglia (oltre duemila spettatori tra cui i 300 supporter varesini, tensioni tenute sotto controllo dalle forze dell’ordine) avvicina le due di testa, reduci da gare deludenti negli anticipi di sabato 13.

Ora il Varese, che resta fermo a quota 25, deve buttarsi anima e corpo sul turno infrasettimanale in programma mercoledì 17, che lo vedrà opposto, sul terreno amico di Masnago, a un Casale che naviga in posizioni di classifica pericolose (è appaiato a quota 20 all’Arconatese).

La XXI giornata – Sabato 13: Olginatese-Arconatese 0-4, Inveruno-Seregno 1-1, Borgaro-Chieri 0-1, Bra-Caronnese 1-1, Gozzano-Pavia 3-4, Varesina-Pro Sesto 1-1, Inveruno-Seregno 1-1, Oltrepovoghera-Borgosesia 2-0, Folgore Caratese-Derthona 0-0.
Domenica 14: Casale-Castellazzo 1-1, Como-Varese 3-1.
Classifica: Caronnese punti 48; Gozzano 47; Como 42; Pro Sesto e Folgore Caratese 37; Chieri 35; Inveruno 33; Bra e Borgosesia 30; Pavia 26; Varese 25; Varesina 24; Borgaro 23; Olginatese 21; Arconatese e Casale 20; Seregno 18; Derthona e Castellazzo 13.
Prossimo turno, mercoledì 17, ore 14.30: Arconatese-Como, Borgaro-Inveruno, Borgosesia-Olginatese, Caronnese-Varesina, Castellazzo-Gozzano, Chieri-Oltrepovoghera, Derthona-Pro Sesto, Pavia-Folgore Caratese, Seregno-Bra, Varese-Casale.

GIRONE B

Pro Patria beffata – Il Rezzato grandi firme si conferma una realtà seria e una candidata altrettanto seria al salto di categoria, ma il successo di giornata, firmato dall’ex Caronnese Mair a metà ripresa, è frutto di una serie clamorosa di eventi. Di fronte a un pubblico numeroso ed entusiasta, subito in avvio il colpo di scena: Mario Santana ko in riscaldamento, al posto del capitano c’è Gucci. I biancoblù prendono immediatamente il comando delle operazioni e costruiscono occasioni da gol in serie, ma il portiere bresciano Lancini è imbattibile e gli attaccanti di Javorcic sbagliano qualcosa: per tutta la gara i tigrotti ci provano ma alla fine gli ospiti fanno bottino pieno, portandosi a soli due punti dalla Pro. Che, parziale consolazione, ringrazia il Dro capace di fermare sullo 0-0 il Darfo: ora le due squadre sono appaiate in testa. Mercoledì, per la Pro Patria, impegno esterno sul campo della Romanese fanalino di coda.

Bustese imbattuta – Riesce a uscire imbattuta anche dalla trasferta di Ciserano una Bustese Milano City che si conferma in ottima serie: sotto dopo 20 minuti, gli ospiti non si arrendono e strappano nel finale (88′) un punto importante grazie a Torregrossa.

La XXI giornata – Ciserano-Bustese 1-1, Crema-Lecco 2-0, Grumellese-Romanese 2-0, Pontisola-Ciliverghe 1-2, Dro-Darfo Boario 0-0, Virtus Bergamo-Levico 2-0, Lumezzane-Pergolettese 1-1, Pro Patria-Rezzato 0-1, Caravaggio-Trento 3-0. Riposa  Scanzorosciate.
ClassificaPro Patria e Darfo Boario punti 42; Rezzato 40; Pontisola 38; Pergolettese 36; Lecco 33; Virtus Bergamo 30; Ciliverghe 29; Bustese 28; Levico 27; Caravaggio e Crema 26; Lumezzane 24; Scanzorosciate 21; Trento 20; Ciserano 17; Dro e Grumellese 15; Romanese 10.
Prossimo turno, mercoledì 17 gennaio ore 14.30: Romanese-Pro Patria, Levico-Caravaggio, Pergolettese-Ciserano, Rezzato-Crema, Lecco-Dro, Trento-Lumezzane, Darfo Boario-Pontisola, Bustese-Scanzorosciate, Ciliverghe-Virtus Bergamo. Riposa Grumellese.

 

(FONTE IL GIORNO)
Busto Garolfo (Milano),14 gennaio 2018 – Settimo risultato utile consecutivo per la Bustese Milano City. Sul campo del Ciserano finisce 1-1 in un match combattuto e riacciuffato dai ragazzi di mister Cusatis solo nel finale. Un punto che fa sorridere i granata, ora a quota 28 punti e al nono posto in classifica. Ancora una prova maiuscola da parte del trequartista classe ‘97 Torregrossa, ormai pedina imprescindibile nello scacchiere tattico dell’ex tecnico della Pro Patria.

Gara accesa fin dai primi minuti con la Bustese Milano City che prova a prendere il comando delle operazioni. Al 2’ Frulla si inserisce nell’area avversaria e fa partire un tiro a giro che sibila vicino al palo di Tabokas. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere: al 4’ la punizione di Biraghi costringe Alio alla deviazione in corner. Il Ciserano però alla prima occasione non perdona e punisce la squadra di Cusatis. Al 21’ Becchio disegna un cross perfetto per Serafini che controlla e scarica un destro sotto l’incrocio dei pali per l’1-0. L’aggressività dei bergamaschi aumenta, tanto che gli ospiti faticano a palleggiare e a costruire occasioni degne di nota. Nella ripresa subito un brivido per la Bustese Milano City: dopo trenta secondi il colpo di testa di Serafini finisce alto di poco. I granata tornano a farsi vedere dalle parti di Tabokas al 10’, quando Torregrossa in girata non trova la porta.

La squadra di Cusatis alza il baricentro alla ricerca del pareggio, ma è il Ciserano a sfiorare il raddoppio: al 26’ Achenza fa partire un destro potentissimo che accarezza il palo. Gli ospiti però ci credono e trovano il pareggio al 38’: schema su punizione che favorisce Torregrossa, abile a dribblare due difensori di casa e a scaricare una conclusione a giro che vale l’1-1. La Bustese Milano City non si accontenta e sfiora il colpaccio al 45’, ancora con Torregrossa: l’attaccante semina il panico in area rossoblù e col mancino impegna Tabokas. Prossimo appuntamento per la i granata, mercoledì 17 gennaio al Battaglia contro lo Scanzorosciate.

Più informazioni su