Quantcast

BCC Cup 2018, i commenti

Consegnato un maxi assegno simbolico da 8.000 euro alla Cooperativa "Il Volo del Gabbiano"

LEGNANO – Commenti entusiastici da parte dei diretti interessati, al termine della seconda edizione della BCC Cup, disputata giovedì 22 febbraio al PalaBorsani di Castellanza tra Knights Legnano e Pallacanestro Varese.

A consegnare il maxi assegno simbolico nelle mani del presidente della cooperativa Il Volo del Gabbiano onlus Giusy Lamperti, il presidente della Bcc Roberto Scazzosi, Marco Tajana presidente del Legnano Basket Knights e Claudio Coldebella direttore generale della Pallacanestro Varese.

«Il grazie arriva innanzitutto dai nostri ragazzi», ha detto Giusy Lamperti, il Presidente della cooperativa “Il Volo del Gabbiano“, a cui sono stati devoluti gli 8.000 euro raccolti durante la manifestazione. «Da quei ragazzi che andremo a coinvolgere in un percorso verso l’autonomia e che si concretizzerà con Lè Ris – un risotto per un sorriso. In questo ristorante, che aprirà il prossimo autunno ad Olgiate Olona, lavoreranno dei giovani diversamente abili che, proprio attraverso il lavoro, potranno raggiungere la loro autonomia». Il progetto, nato grazie alla collaborazione dello chef Massimo Vallogini e alla professoressa Chiara Carabelli, referente per l’inclusione al “Falcone” di Gallarate, permetterà a ragazzi della stessa scuola di continuare il loro percorso di inclusione attraverso il lavoro. «Ed è bello vedere che il nostro sogno si realizzerà anche grazie allo sport e alla BCC Cup».

«La BCC Cup si è confermato un appuntamento di alto livello dove il grande cuore di questo territorio è capace di battere per un progetto di solidarietà», ha commentato il Presidente della BCC Roberto Scazzosi. «Se lo sport, attraverso piccoli e grandi campioni, ha fatto da collante, la partecipata risposta del pubblico ha saputo rendere l’evento unico nel suo genere. È questo lo spirito BCC; uno spirito che privilegia la collaborazione e il fare rete; uno spirito che rende una Bcc un valore aggiunto per il proprio territorio. Non posso che dare l’appuntamento al prossimo anno per la terza edizione».

Claudio Coldebella, Direttore Generale della Pallacanestro Openjobmetis Varese ha detto: «È sempre bello incontrare gli amici del Legnano Basket Knights a cui va dato il grande merito di aver organizzato alla perfezione, insieme alla Pallacanestro Varese e alla BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, una giornata di grande basket. Giocare di squadra con il nobile obiettivo di fare beneficenza dando una mano concreta alla cooperativa sociale Il Volo del Gabbiano onlus è stato stimolante e gratificante. Il pubblico poi ha risposto presente, partecipando numeroso e con grande entusiasmo a questo evento speciale che nel pomeriggio ha visto anche la partecipazione dei settori giovanili di Legnano e Varese con i gruppi Under 13 e Aquilotti. Questo vuol dire che abbiamo centrato l’obiettivo. Oggi siamo veramente orgogliosi di aver dato vita a questo evento».

La soddisfazione di Marco Tajana, Presidente del Legnano Basket Knights: «Siamo contenti per aver onorato una bella partita contro una squadra storica della pallacanestro italiana. La soddisfazione è doppia per aver anche contribuito ad aiutare chi ha bisogno, con una donazione che ha assunto dimensioni anche importanti, grazie ai tifosi legnanesi e varesini, e all’intervento della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, che ringraziamo per il supporto che da a noi, alla Pallacanestro Varese e a tutto il movimento della pallacanestro. Non vediamo l’ora di iniziare a pensare alla prossima edizione che andrà via via completandosi, con la riconferma anche di gare giovanili che anticipano la partita e con momenti di spettacolo anche durante l’evento».

Per la cronaca, il secondo trofeo BCC Cup è stato vinto dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese che ha superato dopo una gara intensa FCL Contract Legnano Basket Knights 86 a 79.

VAI ALL’ARTICOLO SULLA GARA

 

(nella foto il momento della presentazione della manifestazione)