Quantcast

Castellanza cade in casa contro Seriana 1-3 fotogallery

Castellanza perde in casa 3-1 contro il Seriana Volley e manca l'allungo sulla zona play out

VOLLEY TEAM CASTELLANZA-SERIANA VOLLEY 1-3
(23-25; 17-25; 25-21; 18-25)

CASTELLANZA – Buona partita di Castellanza che paga però le troppe disattenzioni nel secondo set, nonché i troppi punti regalati nel primo, che hanno concesso a Seriana di lanciarsi sullo 0-2.  Inutile il terzo set vinto, con le ospiti che hanno poi vinto senza problemi il quarto.

Ottime prestazioni di Monti e Cortesi, oltre a Taccin,  oggi impiegata nel ruolo di libero al posto dell’infortunata Lanzafame.

PRIMO SET: 0-1 (8-6) (16-15) (23-25)
Ottimo inizio di Castellanza contro Seriana: le neroverdi danno da subito del filo da torcere alle ospiti, e si portano in vantaggio sul 9-6, trascinate dai punti di Cortesi e Monti.

L’esuberanza di Castellanza si spegne sul 15-9, poi concede un break di 0-6 alle avversarie che, dopo un ace, recuperano sul 15-15, registrando la fase difensiva, confezionando meno errori sottorete e riuscendo a scardinare il muro neroverde, fin qui solidissimo.

Finale concitato con le squadre che si rincorrono punto a punto, peccato che manchi un po’ di lucidità a Castellanza e Seriana ne approfitti. Bella la pipe di Monticelli per il 19-19, ma poi le ospiti scappano e si guadagnano il +2. Entra nel finale Pozzi per il servizio ma manda la palla fuori e Seriana si prende così il primo set.

SECONDO SET: 0-2 (4-8) (9-16) (17-25)
Seriana ne ha di più in questa fase della partita e scatta subito sul 2-5, con Castellanza che sbaglia troppo, con varie imprecisioni sotto rete. Sblocca la fuga ospite un bel punto di Dugoni che apre l’avvicinamento di Castellanza, conclusosi con il 6-8 di Biglietti.

Castellanza senza testa nel secondo set, con Seriana che può dilagare, anche con due ace consecutivi che portano le bergamasche sul 9-16. Rompe l’allungo di Seriana il pallonetto di Monti.

Seriana si rilassa e Castellanza segna 4 punti accorciando sul 17-24, ma alla fine il gap è troppo ampio e le bergamasche portano a casa anche il secondo set.

TERZO SET: 1-2 (2-8) (16-15) (25-21)
Seriana vola sulle ali dell’entusiasmo e sfrutta la confusione neroverde che non permette alle padrone di casa di arginare gli attacchi avversari, così il punteggio assume rapidamente contorni difficili da digerire: 2-10.

Con il grande cuore di Monticelli, Cortesi e Biglietti, autrice di un ace, Castellanza rientra sul -3, con Seriana tramortita dal recupero delle neroverdi. Bene anche Tarsitano, entrata in questo terzo set, e Monti, che con una diagonale vincente segna l’11-13.

La remuntada neroverde porta Castellanza al pareggio, con la schiacciata di Tarsitano che prende alla sprovvista Seriana, incapace in questo caso anche di schierare il muro.

Dal pareggio si passa in breve al vantaggio castellanzese, con Tarsitano e Cortesi che brillano, conducendo la squadra fino alla vittoria del set, riaprendo così i giochi.

QUARTO SET: 1-3 (7-8) (10-16) (18-25)
Partenza col turbo di Castellanza che mette sotto le avversarie con i punti di Monti e Biglietti, più vari errori delle bergamasche che faticano a tornare in partita, e neroverdi che allungano sul 6-4. Le ospiti riescono però a ribaltare il risultato, anche con un po’ di fortuna, andando sull’8-10.

Seriana è spinta dalla voglia di vincere, dopo il tracollo nel terzo set, e non perde più un colpo, mentre Castellanza ha la sfortuna di subire diversi lungo-linea imprendibili, così le ospiti vanno sul +6 (10-16).

Nonostante l’ottima prestazione della squadra, con Monti, Cortesi e Biglietti protagoniste, seguite da Tarsitano, autrice di punti interessanti, Seriana alla lunga ne ha di più e chiude in scioltezza le ultime battute.

XVI giornata:
Castellanza-Seriana 1-3
Lodi-MTV Gatti 2-3
Colombo Impianti-Pro Patria Milano 1-3
Brianza Est-Trasporti Zizioli 0-3
Lazzate-Eldor Briacom 3-0
Arosio-Maggiulli 1-3
Brianza Maxi Sport-Vivi Volley 2-3

Classifica:
Trasporti Zizioli 43; Vivi Volley 36; Lazzate 34; Maggiulli 33; Seriana, Brianza Maxi Sport 31; MTV Gatti 27; Arosio 26; Castellanza, Lodi 21; Pro Patria Milano 15; Eldor Briacom 12; Brianza Est, Colombo Impianti 3.