Quantcast

Incidenti nel derby: 25 ultras del Como identificati

Scatta il daspo nei confronti degli ultras: 13 persone non potranno più mettere piede allo stadio per cinque anni

COMO – 25 Daspo sono stati notificati ad altrettanti tifosi protagonisti degli scontri attorno allo stadio Sinigaglia dello scorso 14 gennaio nel derby contro il Varese. Entrambe le squadre militano nel Girone A della serie D. Grazie ai filmati la Digos ha identificato i responsabili dei disordini: 25 tifosi di età ricompresa tra i 18 e i 57 anni, residenti a Como e provincia, a Milano ed uno in territorio Svizzero. I 25 provvedimenti a carico degli ultras sono stati quasi tutti notificati.

Una sanzione di tre anni a carico di 12 tifosi incensurati e di cinque anni per altri 13, pregiudicati. II tifosi non potranno più accedere a tutti gli impianti sportivi sul territorio nazionale e degli stati membri dell’Unione Europea.

 

FOTO QUICOMO