Quantcast

I Knights ospitano i trapanesi della Lighthouse

Nella gara di andata i siciliani ottennero la vittoria sui legnanesi per un solo punto

Gara fondamentale per i Knights, quella che andrà in scena domenica 25 al PalaBorsani alle ore 18.

Ospiti della giornata i siciliani della Lighthouse Trapani del coach Ugo Ducarello , che si presentano a Legnano con 24 punti all’attivo, solo due in meno dei padroni di casa.

Fuori casa Trapani è reduce da quattro sconfitte consecutive, nell’ordine contro Treviglio, Siena, Virtus Roma e Rieti, ma questo non deve fare sottovalutare un avversario sicuramente di peso.

L’attacco trapanese ruota intorno all’americano Jesse Perry, ala classe 1989, giunto in Italia nella stagione 2014/15 nell’Andrea Costa Imola e, dopo una stagione giocata in Giappone, l’anno scorso passato alla De Longhi Treviso, squadra arrivata ai playoff. L’estate scorsa Perry è appodato in Sicilia, dove sta mantenendo le cifre che aveva fatto vedere l’anno scorso a Treviso: in 30’ di media, Jesse ha segnato fin qui 15,85 punti con 8,25 rimbalzi, senza dimenticare una mira da cecchino nel tiro da tre (48%, 29/62).

Al suo fianco l’altro americano Brandon Jefferson, playmaker classe 1991, alla sua prima stagione in Italia. Jefferson è il secondo miglior realizzatore della Lighthouse, con 15,05 punti di, ai quali aggiunge 3,31 rimbalzi e 4,41 assist.

Trapani può contare anche sul talento del suo capitano Andrea Renzi, centro classe 1989, un giocatore da 14,77 punti a partita in stagione, con 5,28 rimbalzi e 2.05 rimbalzi.

Nella gara di andata, i siciliani ottennero la vittoria sui legnanesi grazie all’ennesima tripla clamorosa di Jefferson a soli 8” dalla fine.

LEGGI QUI LA CRONACA DELLA GARA DI ANDATA

Passando ai Knights, nessun problema particolare per Coach Ferrari, che potrà contare su tutti i suoi giocatori.

La gara sarà diretta dal 1° arbitro Alex D’Amato di Roma, dal 2° arbitro Stefano Wassermann di Trieste e dal 3° arbitro Stefano Del Greco di Verona.

 

(foto www.pallacanestrotrapani.com)