Quantcast

Mister Tomasoni: “Pareggio giusto”

Il commento dell'allenatore lilla nel dopo-partita di Ardor Lazzate-Legnano

LAZZATE – “Il pareggio è tutto sommato il risultato giusto, ma per le occasioni non possiamo che recriminare. Siamo partiti meglio nella ripresa, ma dovevamo assolutamente segnare, abbiamo sbagliato troppe occasioni.”

Commenta così il pareggio sul campo dell’Ardor Lazzate l’allenatore del Legnano Paolo Tomasoni, che poi spiega la scelta di far giocare Bianchi come centravanti: “Ho notato che il loro numero 5, Bernello, era forte di testa, ma il loro numero 6, Sala, era invece in difficoltà. Così con Bianchi, aggiungendo centimetri, potevamo arrivare alla via del gol, come in effetti poi è stato.”

Tomasoni ha poi evidenziato le pessime condizioni del terreno di gioco: “Il campo non era degno di questa categoria, in queste condizioni non si può pensare di giocare a calcio, il giro palla è stato praticamente impossibile. E’ vero che anche gli avversari hanno giocato sullo stesso campo, ma dalla loro c’è il fatto di essere abituati a queste condizioni. Non a caso l’Ardor ha puntato spesso ai calci lunghi…

Il mister lilla recrimina sui troppi errori commessi dai suoi sui calci piazzati: “Abbiamo calciato troppo male i numerosi corner e le punizioni che abbiamo saputo ottenere, così come avremmo dovuto gestire meglio la fase offensiva. Sul versante difensivo invece siamo stati quasi perfetti, concedendo agli avversari praticamente solo l’occasione del gol del momentaneo vantaggio.

Tomasoni ha poi parole di elogio per il giovane Trechet, classe 2000, uno juniores schierato da titolare dopo una settimana di allenamento con la prima squadra.