Quantcast

Pesante sconfitta dei lilla fotogallery

Brutta prestazione del Legnano sul campo della Sestese

Sestese – Legnano 2-1 (0-0)
Gol: 61′ rig. Leontini (S), 72′ Fioroni (S), 88′ Grasso (L)

Sestese: Boari, Bonizzoni (86’ Degradi), Lonardi, Lo Russo, Folcia, Mantegazza, Nalesso, Leontini, Mehmetaj (86’ Pozzi), Blanda, Fioroni (76’ Ventola).
In panchina: Martignoni, Kate, Roncari, Del Vitto.
Allentore: Fiorenzo Roncari.
Legnano: Anedda, Ortolani, De Angelis, Bottone, Scarcella (53’ Bianchi), Mele, Bonomi (67’ Myrteza), Provasio, Panigada (61’ Grasso), Crea (62’ Azzolin), Romano.
In panchina: D’Ippolito, Mavilla, Trabuio.
Allenatore: Massimo Rovellini.
Arbitro: Romanelli di Lanciano.
Ammoniti: Mele, Bianchi, Ortolani.
Espulsi: 58’ Mele per doppa ammonizione, 37’  Mister Rovellini per proteste.
Note: Rispettato un minuto di silenzio per ricordare l’ex Commissario Tecnico della Nazionale Azelio Vicini, venuto a mancare nel giorni scorsi.

 

Brutta prestazione del Legnano che esce pesantemente punito dal campo della Sestese.
Dopo un primo tempo nel complesso abbastanza noioso e senza particolari spunti da entrambe le parti, nella ripresa i lilla praticamente spariscono dalla scena. L’espulsione di Mele al 58’ ed il rigore tre minuti più tardi, assegnato troppo generosamente dal Sig. Romanelli, mettono definitivamente in crisi i lilla, che al 72’ subiscono in contropiede il gol del KO.

A poco serve il gol della bandiera di Grasso al 88’, arrivato troppo tardi per poter davvero riaprire la gara.

Un Legnano molto deludente, senza mordente e senza personalità, con alcuni giocatori apparsi in giornata no (Panigada e Crea su tutti), che ha sofferto più del dovuto una Sestese molto ludica e concreta che da parte sua ha badato soprattutto a chiudere tutti gli spazi, riuscendo a bloccare le offensive dei lilla ed a colpire in contropiede in occasione del raddoppio.

In serata pesanti dichiarazioni del Presidente lilla Giovanni Munafò, che ha annunciato la possibilità che qualche giocatore finisca fuori rosa: LEGGI LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE MUNAFO’

 

LA CRONACA

Primo tempo

Partita avara di emozioni nei primi minuti di gara, tanto che la prima azione degna di nota arriva solo all’11′, quando Romano si libera bene in area, serve al centro Panigada che viene contratto in angolo.

Un minuto dopo è ancora Romano a farsi vedere con una bella girata che sfiora il palo e viene poi deviata in angolo.

Al 19′ la prima vera azione della Sestese, con una punizione di Folcia dal limite dell’area che spara pero alto sopra la traversa.

Alla mezz’ora cross di Ortolani dalla trequarti, Romano non ci arriva di testa, palla a Crea che si accentra e calcia male e la palla finisce abbondantemente a lato.

Al 33′ è la volta della Sestese a farsi avanti, con Blanda che mette in mezzo un bel cross di Blanda sul quale interviene di testa Mehmetaj ma la palla finisce sul fondo.

Due minuti più tardi De Angelis imbeccato da Panigada manda la palla in rete, ma il guardalinee aveva già sbandierato la sua posizione irregolare.

Al 45’ primo giallo della partita, estratto a Mele per un intervento a gamba un po’ alta su Blanda.

Secondo tempo

Niente da segnalare nei primi dieci minuti, a parte del cambio operato da Mister Rovellini che all’8’ mette in campo Bianchi al posto di Scarcella, uscito dal campo zoppicante.

Al 13’ Mele, già ammonito nel primo tempo, si becca un altro giallo e viene espulso, lasciando la squadra lilla in dieci uomini.

Subito dopo Mister Roncari opera la sua prima sostituzione, facendo entrare Nalesso al posto di Kate.

Al 16’ incredibile svarione dell’arbitro, che giudica falloso l’intervento di Bianchi (nettissimo sul pallone…) ed assegna un rigore a dir poco dubbio ai padroni di casa: dal dischetto Leontini la mette dentro, Anedda intuisce ma non riesce a bloccare.

Dopo il rigore Mister Rovellini tenta il tutto per tutto, sostituendo nel giro di pochi minuti Panigada, Crea e Bonomi con Grasso, Azzolin e Myrteza.

Al 22’ arriva il KO per il Legnano: contropiede della Sestese e palla a Fioroni che insacca il 2 a 0.

La prima vera azione lilla della ripresa arriva solo al 35′: punizione di Grasso respinta dal portiere, diagonale sinistro di Azzolin di un soffio fuori.

Al 37’ viene espulso per proteste Mister Rovellini.

Ad un minuto dalla fine arriva il gol del Legnano con Grasso che insacca con un bel diagonale da fuori area.

Nonostante i cinque minuti di recupero, il risultato non cambia ed i lilla escono sconfitti dal campo di Sesto Calende.

 

(foto Lilla Club Fedelissimi)

 

[matches league_id=5 mode=]

[standings league_id=5 template=extend logo=true]