Sab: ancora dubbi sui pagamenti

Alcune indiscrezioni parlano di ulteriori problemi per quanto riguarda i pagamenti degli stipendi

LEGNANO – Il 13 febbraio il Tribunale Federale ha emesso il suo verdetto per quanto riguardava la vicenda di Andrea Pistola, denunciato dalla società Sab Volley per il caso Drews, che se ne sarebbe andata per le scelte tecniche dell’ex allenatore giallonero. Alla multa di 2500€ si aggiunse anche 1 punto di penalizzazione, proposto dal Giudice Federale e poi confermato dal Tribunale.

Nello stesso comunicato del 13 febbraio si apprendeva anche che la giocatrice Alice Degradi aveva inizialmente denunciato il mancato pagamento di due mensilità, problema poi rientrato, come specificato dal documento ufficiale del Tribunale: “Il Giudice di Lega riceveva in data 20 gennaio 2018 dall’atleta Alice Degradi, tesserata per il sodalizio Sab Volley Legnano, comunicazione relativa al mancato pagamento di due mensilità scadute alla data del 31 dicembre 2017 pari all’importo totale di Euro 5.000. A fronte di tale posizione la società in data 24/01/2018 inviava allo stesso giudice copia del bonifico in favore dell’atleta“.

Stando però a quanto scritto sul quotidiano La Prealpina il 20 febbraio, a firma Samantha Pini, “risulta infatti che il bonifico non sia mai arrivato sul conto di Degradi“, dunque “giusto un paio di giorni dopo aver ricevuto la – a questo punto – fantomatica copia del versamento, pare che in Lega fosse già giunta la notizia che in realtà il pagamento non era mai stato effettuato“.

Cosa pensare dunque di questa vicenda, che assume contorni grotteschi, ancor più di quanto già non fossero fin qui? A breve le giocatrici dovranno firmare un’altra liberatoria, dove si dichiara di aver percepito fino a questo punto del campionato almeno il 50% degli stipendi, quale sarà lo scenario in casa Sab Legnano?

Un altro dubbio sorge spontaneo: se Degradi lamenta ancora il mancato pagamento di quelle mensilità, come sottolineato dall’articolo de La Prealpina, tanto che la giocatrice parrebbe si stia muovendo insieme al proprio procuratore per risolvere a proprio vantaggio la situazione, qual è la condizione del resto della squadra? Firmeranno tutte le ultime liberatorie o ci saranno nuove sorprese che magari porteranno ad ulteriori multe o altri punti di penalizzazione?

Tutto questo nella settimana delle dimissioni del DS Bruno Colombo, ultimo di una lunga serie di addii.