Squallido episodio di discriminazione durante la Cinque Mulini

Lo speaker prende in giro pubblicamente un concorrente

SAN VITTORE OLONA – “Un gran brutto momento, che azzera tutto il lavoro degli organizzatori che da sempre si prodigano per lo sport aperto a tutti e per tutti. Il ragazzo è regolarmente tesserato FIDAL, e si è regolarmente iscritto. Nulla vietava non ammetterlo alla corsa e così è stato“.

L’assessore sanvittorese Maura Alessia Pera commenta così il brutto episodio accaduto durante la Cinque Mulini maschile.

Lo speaker ha deriso pubblicamente un ragazzo che correva, visibilmente non al top della condizione atletica, ma che voleva partecipare all’evento perchè quello era il suo desiderio. “Questa immagine farà forse bene alla salute, ma non certo all’atletica. Anche io gioco a pallone, ma non gioco certo con Maradona!!!!“, ha spiegato lo speaker, il tutto ripreso delle telecamere Rai.

Lo speaker ha commentato l’immagine definendola “un insulto all’atletica, questo che vedete non è sport..“.

Riguardo allo speaker e ai suoi commenti strettamente personali, preferiremmo non commentare. La delusione è grande!“, spiega l’assessore che prende nettamente le distanze.

Gli organizzatori sono in contatto con il ragazzo che ringrazia per il sostegno che gli si sta dando e per la grande opportunità che gli è stata offerta“, spiega Maura Pera.