Quantcast

Battaglia nel fango per i lilla vittoriosi al Mari risultati fotogallery video

Gara epica contro il Sancolombano: tempo inclemente, campo al limite dell'impraticabilità ma dopo aver parato un rigore nel primo tempo, i Lilla chiudono la gara nel finale con Romano e Panigada

Legnano – Sancolombano 2-0 (0-0)
Gol: 80’ Romano, 89’ rig. Panigada

Legnano (4-3-3): Anedda; Ortolani, Bianchi M., Mele, Scarcella (40’ Azzolin) ; Bonomi (78’ Borghi), Bottone, Provasio (58’ Trenchev) ; Myrteza (71’ Romano), Panigada, Grasso.
In panchina: D’Ippolito, Marcolini, Brusa.
Sancolombano (4-3-3): Valsecchi; Ioance, Milani, Pignatiello; Fumasoli (84’ Albertini), Molinelli, Odi; Fogu (76’ Gazzaneo) , Piccolo, Bianchi (85’ Squintani).
In panchina: Bossi, Pernice, Geamanu, Di Frisco.
Arbitro: Vailati di Crema (Raineri e Marra di Milano)
Ammoniti: Pignatiello, Fumasoli, Azzolin.
Espulsi: nessuno.
Angoli: 8 a 6.
Recupero: pt 2’, st 5’

 

LEGNANO – Una partita d’altri tempi, una battaglia quella del “Mari” che alla fine ha visto i nostri lilla spuntarla dopo qualche brivido di troppo, come il rigore fallito dal Sancolombano con Anedda a parare e un avversario sprecare a porta vuota il tap in.

La fortuna aiuta gli audaci e nel secondo tempo ilLilla pur dovendo fare i conti con la pressione ospite, riescono a vincere con le giocate dei propri campioni come Romano e Panigada che si procura e segna un calcio di rigore nel finale.

Mister Tomasoni guiderà ora il Legnano al recupero di mercoledì a Cassano Magnago: “Dobbiamo continuare a lavorare e crescere”. Parole sagge e noi continuiamo a sperare.

 

La cronaca

Primo tempo

2 ‘ mischia in area lilla ma arbitro ferma il gioco per un fallo

4′ tiro di Grasso deviato in corner;  batte lo stesso attaccante e Valsecchi devia

12′ tiro Panigada deviato in corner

15′ colpo di testa di Bianchi di poco a lato su quinto corner

23′ lancio di Bottone ma Grasso aggancia male con palla sul fondo

33′  Piccolo atterrato da Ortolani, dal dischetto al 34′ il n 9 ospite ma Anedda vola e sulla respinta Ioance a porta vuota su lato opposto calcia fuori

36′ cross di Fumasoli e Piccolo di testa gira fuori

37′ cross di Myrteza e Grasso non ci arriva sul secondo palo

42′ Ioance serve Bianchi scavalca Anedda ma di sinistro salva sulla linea Ortolani

44′ tiro di Provasio deviato sopra la traversa

46’ Panigada calcia sull’esterno della rete da buona posizione

 

Secondo tempo

3′ cross di Grasso Valsecchi para

4′ Panigada dribbla due avversari da posizione defilata calcia e Valsecchi devia di piede e sulla ribattuta Myrteza spreca calciando male a lato

8′ conclusione di Provasio con un sinistro debole fuori misura

16′ tiro di Milani centrale Anedda para in due tempi

19′ pericolo tiro di Odi di poco a lato con i Lilla in affanno

20′ con l’entrata di Trenchev i lilla sono passati al 4-2-3-1

25′ Bottone svirgola in area sprecando un’ occasione d’oro all’altezza del dischetto

33′ Panigada serve Romano mezza rovesciata con palla che scheggia incrocio dei pali

35 Gol lancio dalle retrovie per Romano che sulla trequarti lascia avversario sul posto vola in area e supera portiere in uscita con un tocco morbido poi festeggiato dai compagni

40′ colpo di testa di Mele a lato

43′ Gol progressione di Panigada steso in area da Milani diventato Capitano dopo l’uscita di Bianchi, rigore che il centravanti trasforma al 44′ con palla all’incrocio alla destra del portiere

48′ Valsecchi tocca con il pugno dopo aver svirgolato il pallone, punizione a due in area ma prima Grasso poi Bottone Trenchev si vedono respinto tiro da muraglia ospite in barriera

 

La Sala Stampa

Mister Tomasoni: “Penso che la nostra sia stata una vittoria meritata, calcolando anche il numero di occasioni che abbiamo creato, anche nel primo tempo. Anche oggi non eravamo al completo e mi piacerebbe allenare la mia squadra al completo.

Nel secondo tempo chi è subentrato ha dato un qualcosa in più ma sono stati tutti bravi. Tra i più giovani Trenchev che si allena con la prima squadra da tre settimane è un prospetto futuribile. Ora dobbiamo pensare subito al recupero di mercoledì a Cassano Magnago.

I risultati delle altre squadre non li guardo, dobbiamo infatti pensare a guardare prima di tutto a noi, a migliorarci. L’obiettivo è quello di crescere domenica dopo domenica, migliorando in compattezza. Mercoledì sarà un’altra battaglia e dobbiamo considerare che sarà la sesta gara in tre giorni per noi”.

Riccardo Anedda (portiere Legnano): “E’ andata bene quando ho parato il calcio di rigore ma dobbiamo restare attenti perché non è possibile che sulla mia respinta sia arrivato un avversario prima di uno di noi, correndo un grande pericolo per la nostra porta.

Oggi abbiamo giocato una gara dura come avete visto tutti su un campo al limite dell’impraticabilità ma era importante vincere. Qui a Legnano mi sto trovando bene e ora dobbiamo rimanere concentrati per il recupero di mercoledì: avremo poche ore per preparare quella partita ma cercheremo di fare sempre il nostro meglio”.