La Sab si prepara alle prime partenze

Dopo la retrocessione sono vicini i primi addii in casa Sab Legnano

LEGNANO – Nonostante la stagione appena conclusa sia terminata con l’ultimo posto in classifica e la conseguente retrocessione in Serie A2, numerose giocatrici della Sab Volley Legnano si sono distinte nel corso del campionato per bravura e prestazioni sopra la media, facile quindi immaginare che molte squadre con ambizioni importanti busseranno alla porta giallonera per chiedere informazioni.

Il nome che più circola nell’ambiente è quello di Alice Degradi, la forte schiacciatrice, originaria di Pavia, che dopo l’addio di Mingardi si è caricata sulle spalle il peso dell’attacco legnanese, segnando in totale 263 punti, piazzandosi così al ventesimo posto nella classifica delle migliori marcatrici del torneo, di cui ben 26 direttamente dalla battuta (6^ in questa speciale classifica): da voci di corridoio sembrerebbe che la giocatrice potrebbe accasarsi al Bisonte Firenze, squadra arrivata ottava in classifica e pertanto impegnata ai play off contro l’Igor Gorgonzola Novara.

Altro nome caldo è quello di Amanda Coneo, anche lei schiacciatrice, in ombra nella prima parte del campionato, con Mingardi e Newcombe titolari insieme a Degradi, ma esplosa da gennaio in poi, con 142 punti all’attivo, nonché una buona percentuale di ricezioni positive, il 37,4%. Esplosiva e intelligente sottorete, la colombiana ha spesso usato il pallonetto come risorsa per sorprendere le difese avversarie, in molti casi con ottimi esiti.

Jaroslava Pencova è un’altra giocatrice che non faticherà a trovare squadra: due campionati slovacchi e due tedeschi già in bacheca, la centrale, nazionale slovacca, ha murato ben sessantasei volte in campionato, alla pari di Olivotto, della myCicero Pesaro, dietro alla sola Adenizia, di Scandicci, prima con 84 muri. Anche la sua compagna di reparto, la canadese Alicia Ogoms (89 punti, 25 muri) sarà sicuramente una preda ambita, data l’esperienza europea ormai acquisita, lo scorso anno al PTSP Pila, poi proprio alla Sab.

Altre due che sicuramente troveranno mercato in A1 sono Silvia Lussana, il libero, con il 38,7% di ricezioni perfette, assoluta protagonista della retroguardia giallonera, sempre dedita al sacrificio per il bene della squadra, e Valeria Caracuta, il capitano, fresca collaboratrice della Vomien Legnano, per quanto riguarda l’under12, una palleggiatrice dalle indubbie doti tecniche, sempre brillante e brava nel servire la palla giusta al momento giusto.