Quantcast

L’Uyba perde ancora in Gara2

Farfalle di nuovo sconfitte a Novara 3-0, in attesa di Gara3

IGOR GORGONZOLA NOVARA-UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 3-0
(25-19; 25-18; 25-22)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Vasilantonaki, Camera, Plak (14), Gibbemeyer (7), Enright (ne), Skorupa (1), Bonifacio (ne), Chirichella (6), Sansonna (L), Piccinini (7), Zannoni, Egonu (19). Allenatore: Barbolini.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani (11), Stufi (10), Spirito (L), Gennari (11), Dall’Igna, Orro, Wilhite (4), Diouf, Bartsch (3), Berti (2), Negretti, Botezat (3), Chausheva (ne). Allenatore: Mencarelli.

ARBITRI: La Micela – Venturi.

NOVARA – Anche Gara 2 di semifinale playoff scudetto finisce 3-0 per Novara. Al Pala Igor la formazione di Barbolini riscatta la sconfitta in Champions con il Galatasaray e mette in scena due set di gran qualità con Egonu (19 a tabellino) e Plak (14 ed MVP) assolute protagoniste.

La UYBA, partita male e con Dall’Igna in regia dal 9-2 del primo parziale fino al termine dell’incontro, fatica a reggere il ritmo delle avversarie; così Mencarelli prova soluzioni alternative: da metà del secondo e per tutto il terzo sul taraflex anche Botezat per Berti e Wilhite per Bartsch.

Proprio con le “seconde linee” la squadra biancorossa mostra il suo lato migliore: complice un calo di Novara, il terzo game è equilibrato e deciso solo da una super accelerata finale della solita Egonu.

Per la UYBA 11 punti a testa per Piani e Gennari, 10 per capitan Stufi.

Da segnalare l’ingresso in campo, per un solo scambio ad alzare un muro, di Valentina Diouf. Difficile, ma forse non impossibile, vederla sul taraflex del Palayamamay mercoledì per Gara 3. Prevendite sempre aperte su www.volleybusto.com/tickets.php

PRIMO SET: 1-0 (8-2) (16-10) (25-19)
Nel primo set Plak è infermabile in avvio (4-1 time-out Mencarelli), Egonu allunga (5-1), Berti e Piani regalano altri due punti alla Igor (7-1). Bartsch attacca largo l’8-2, Orro commette fallo al palleggio per il 9-2 e viene sostituita da Dall’Igna. Piccinini in pallonetto trova il 10-3, poi Gennari e Stufi provano a suonare la carica (10-5).

Gennari mura anche il -4 (11-7), ma le padrone di casa sfruttando altri errori biancorossi per portarsi sul 15-7 (tempo Mencarelli). Anche la Igor sbaglia parecchio (15-10 Egonu larga, time-out Barbolini), ma riprende presto la sua corsa (18-11 errore Bartsch); la doppietta di Berti (attacco e muro) vale il 18-13, l’invasione Igor porta al 19-15, ma Chirichella trova il 20-15.

Gennari e Piani fanno chiamare ancora tempo a Barbolini (20-17), ma nel finale la Igor spinge con Gibbemeyer ed Egonu (24-19), mentre Bartsch tira sull’asticella la palla conclusiva (25-19).

SECONDO SET: 2-0 (8-4) (16-10) (25-18)
Mencarelli conferma in campo Dall’Igna in regia, ma Novara parte ancora forte con Egonu e con il muro di Piccinini (6-3); Plak allunga con una doppietta (9-4) e la UYBA prova la carta Botezat, dentro per Berti.

Gibbemeyer affonda la fast del 10-5, Egonu salta in cielo per il 13-7 e Novara ha ancora la situazione sotto controllo. Sul 14-9 entra Wilhite per Bartch, ma il trend non cambia (17-10 tempo UYBA dopo invasione di Dall’Igna), con Plak che tira forte il 18-10 e il 19-11 ed Egonu che spacca con il 20-11.

Nel finale Gennari limita un po’ i danni (24-18), ma la Igor chiude presto con Egonu (25-18).

TERZO SET: 3-0 (7-8) (16-15) (25-22)
Mencarelli riparte con Dall’Igna – Piani, Stufi – Botezat, Wilhite – Gennari, Spirito libero e Negretti sempre dentro in seconda linea su Botezat. Piccinini firma il primo break (4-2) e poco dopo fa chiamare tempo a Mencarelli con il pallonetto del 6-2.

Stufi con due fast e un muro prova ad accendere una scintilla (6-5), Wilhite trova il pari (6-6); Botezat supera con il muro del 7-8, ma Egonu e Piccinini prestissimo ribaltano (10-8). La UYBA ci prova ancora con Gennari che riacciuffa la Igor tre volte, sull’11,12 e 13. Sul 13-14 Barbolini ferma il gioco, Egonu e Piccinini ribaltano lo score (15-14), mentre sul 16-16 entra Diouf su Dall’Igna per alzare il muro (solo qualche secondo in campo Valentina).

Wilhite risponde ad Egonu (17-17), ma Gibbemeyer e Plak ingranano il turbo (19-17, tempo UYBA). La UYBA resiste fino al 21-21 con una buona Piani, poi Egonu sale in cattedra e realizza fino al 24-22. Stufi attacca out il punto finale (25-22).

[Ufficio Stampa UYBA, Giorgio Ferrario, foto pagina Facebook Igor Gorgonzola Novara]