Quantcast

Verona passa al PalaBorsani fotogallery video

Knights sconfitti di due punti, mercoledì gara 2

JFCL Contract Legnano – Tezenis Verona 85-87
(21-27, 15-18, 22-23, 27-19)

FCL Contract Legnano: Alessandro Zanelli 32 (3/3, 8/12), Nikolas Thomas Raivio 18 (3/12, 4/5), William Ralph jr. Mosley 16 (6/8, 0/0), Daniele Toscano 8 (2/5, 1/3), Simone Tomasini 5 (0/2, 1/4), Rei Pullazi 4 (2/3, 0/1), Federico Maiocco 2 (0/1, 0/3), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Paolo Tosi 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0), Luca Gazineo 0 (0/0, 0/0), Francesco Gastoldi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 38 12 + 26 (William ralph jr. Mosley 13) – Assist: 15 (Simone Tomasini 6)
Tezenis Verona: Andrea Amato 22 (3/7, 4/4), Mitchell Poletti 20 (3/7, 4/5), Jamal Jones 19 (2/7, 4/7), Mattia Udom 12 (3/6, 1/7), Phillip Edward Greene iv 10 (1/4, 2/9), Leonardo Tote 2 (1/1, 0/2), Matteo Palermo 2 (1/1, 0/1), Iris Ikangi 0 (0/0, 0/1), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0), Curtis Nwohuocha 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 31 13 + 18 (Mattia Udom 9) – Assist: 17 (Andrea Amato 8)

 

LEGNANO – Partita playoff, la prima casalinga contro Verona per i Knights che vogliono mantenere il vantaggio del fattore campo.

La gara inizia subito con una tripla di Udom prima che Toscano sblocchi per Legnano.

Verona è spinta da Amato in versione NBA che segna canestri in successione da dietro l’arco con Legnano che paga la poca vena realizzativa.

Nel secondo quarto la storia della partita non cambia con gli scaligeri che sbagliano davvero pochi tiri da tre punti e dominano a rimbalzo offensivo.

Nella ripresa Zanelli si prende Legnano sulle spalle segnando 19 punti sui 22 totali dei Knights nel quarto dando un segnale di una possibile rimonta.

Nel quarto decisivo i biancorossi rimontano infiammando il PalaBorsani arrivando fino a -3 con tre volte la possibilità di pareggiare la partita ma senza fortuna. Udom ancora da 3 segna di fatto la tripla che decide la sfida.

Finisce 83-85 per la Scaligera che ribalta subito il fattore campo con Legnano adesso costretta a vincere gara 2 e almeno una gara in quel di Verona.

Appuntamento per Gara 2 a mercoledì, ancora al PalaBorsani, alle ore 20.30.

 

Serie A2 – Playoff – Ottavi – Gara 1

Alma Pallacanestro Trieste . Remer Treviglio 86 – 78

Eurotrend Biella – XL Extralight Montegranaro 70 – 73

Givova Scafati – Bondi Ferrara 73 – 70

De’ Longhi Treviso – Lighthouse Trapani 89 – 87

Novipiù Casale Monferrato – Termoforgia Jesi 77 – 70

G.S.A. Udine – Bertram Tortona 83 – 74

FCL Contract Legnano – Tezenis Verona 85 – 87

Consultinvest Bologna – Moncada Agrigento 85 – 68