Quantcast

Il Palio di Legnano visto da “Brontolo”

Le accoppiate e le strategie paliesche viste da un osservatore d'eccezione

A pochi giorni dal Palio di Legnano, Vi proponiamo le valutazioni delle accoppiate che combatteranno per il Crocione e delle strategie paliesche viste da un osservatore d’eccezione, Pier Camillo Pinelli, autore del blog “Brontolo dice la suawww.brontolodicelasua.it, fantino con 18 carriere corse in Piazza del Campo a Siena dal 1974 al 1987.

 


 

Sant’Ambrogio

Capitano: Massimiliano Franchi
Fantino: Giuseppe Zedde detto Gingillo
Ultima vittoria: 2012

Questa è un’accoppiata importante, Zedde con la sua capacità alla mossa e l’esperienza nel tracciato si mette come una “bestiaccia” da battere per tutti. Il mestiere non gli manca ed i cavalli li sa scegliere e preparare.
Aver interrotto il suo rapporto con Sant’Erasmo è anche questo significativo della sua ricerca di nuovi stimoli e probabilmente anche i rapporti possono essere seriamente cambiati: zitto, zitto, è sempre da battere e si dovrà guardare anche da Carlo Sanna (San Magno) che però dovrà fra meglio dell’anno scorso se non lo vuol veder vincere. Non sono rivali, ma non si stanno troppo simpatiche le due contrade di cui difendono i colori.

 


 

San Magno

Capitano: Giacomo Albertalli
Fantino: Carlo Sanna detto Brigante
Ultima vittoria: 2011

Carlo Sanna è andato qui dalla Flora e Capitan Albertalli ha puntato molto su di lui, che ha a disposizione i buoni cavalli della Scuderia Seggianese.
Lo scorso anno non fece proprio un gran Palio e nel 2018 dovrà ripagare la fiducia di San Magno.
Si dovrà guardare, anche se in minima parte, da Zedde (Sant’Ambrogio), ma soprattutto dalla rivale storica San Bernardino, che molta non proprio l’ultimo arrivato. La Contrada del centro si aspetta la vittoria ed un Palio alla grande da Brigante.

 


 

San Bernardino

Capitano: Doriano Sciocco
Fantino: Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
Ultima vittoria: 2007

Bartoletti ha il dente avvelenato qui a Legnano e non ci sta a fare un Palio incolore come ha fatto in passato, quindi credo che saranno dolori se il cavallo gli risponderà per il verso giusto.
Probabilmente Bartoletti ora ha preso le misure a questo Palio, quindi occhio, sappiamo di cosa è capace Scompiglio. Vediamo cosa combinerà quest’anno…

 


 

Sant’Erasmo

Capitano: Francesco Rimoldi
Fantino: Dino Pes detto Velluto
Ultimo Palio: 2014

Dino Pes è un ragazzo che sa quello che vuole ed ha recuperato a tempo record la caduta alla pista della Stella. Ottimo preparatore di cavalli, li sa vedere e interpretate in corsa.
Cambio di casacca anche per Velluto quest’anno, voglia di vincere e capacità non gli mancano di certo, dovrà e saprà conquistare i nuovi contradaioli dando anche un’occhiata alla rivale San Domenico, con il determinato Siri.

 

Continua a pagina 2

Foto Sponsor Brontolo