Unet Energia Italiana e Uyba in campo per il Made in Italy foto

 Il Presidente Giuseppe Pirola, ospite di Italia Foodball Club, incontra gli studenti dell’Istituto Tosi

BUSTO ARSIZIO – Giuseppe Pirola, presidente di Unet Energia Italiana e Uyba Volley Busto Arsizio, ha incontrato venerdì 18 maggio gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico Enrico Tosi di Busto Arsizio.

’incontro, che ha visto la presenza di studenti, docenti e della dirigente scolastica Anna Nadia Cattaneo, è stato il primo di una lunga serie di appuntamenti targati Italia Foodball Club, che porterà in varie tappe della nostra regione il progetto “Lombardia Eat, la locomotiva del made in Italy”.

L’incontro è stato condotto dal giornalista Vito Romaniello, che ha dapprima raccontato la bellezza della creatività e dell’impegno italiani, per poi lasciare spazio all’orgoglio lombardo.

Sul palco, a portare la propria esperienza, Giuseppe Pirola per Unet e Uyba, insieme a realtà come il Birrificio Angelo Poretti, la neo promossa Pro Patria, l’Associazione Imprenditori Europei (Aime) settore agroalimentare e lo chef Roberto Valbuzzi.

Insieme, quindi, si è parlato di aziende e sport d’eccellenza che esaltano il territorio, prima di lasciare spazio all’annoso problema dell’Italian Sounding, ovvero di quel fenomeno che sfrutta la reputazione della tipicità italiana per mettere in commercio alimenti e prodotti all’estero che, di italiano, hanno solo l’assonanza nel nome o nelle immagini.

Il Presidente Giuseppe Pirola ha potuto raccontare non solo gli ultimi sforzi compiuti dalla Uyba sul campo da gioco e i progetti futuri, che vedono un investimento sempre più importante sui giovani, ma anche alcune peculiarità che caratterizzano Unet Energia Italiana, società di vendita nel mercato libero di energia elettrica e gas, che si è distinta anche per aver partecipato attivamente al progetto Fico (Fabbrica italiana contadina), con l’impianto fotovoltaico su tetto che produce tutta l’energia pulita di cui il parco agroalimentare più grande del mondo ha bisogno.

Pirola ha accolto con entusiasmo l’invito all’incontro nelle scuole non solo riconoscendo l’alto valore che questi incontri possono avere nel richiamare l’attenzione sul Made in Italy, ma anche perché fermamente convinto che i giovani debbano poter entrare in contatto con storie imprenditoriali di successo e con temi chiave come l’energia pulita e l’ambiente.

Unet Energia Italiana da 6 anni porta avanti un progetto di educazione ambientale nelle scuole primarie di Busto Arsizio, ed è felice di ampliare gli incontri ai ragazzi delle scuole superiori con un indirizzo più tecnico: un’occasione importante per parlare di tecnologie innovative come i sistemi di accumulo e di quanto la tecnologia e la lungimiranza possano portare benefici ambientali ed economici a tutti gli attori che vogliano accettare la sfida.

Unet Energia Italiana è una società di vendita nel mercato libero di energia elettrica e gas. I servizi di Unet Energia Italiana si rivolgono sia agli utenti privati, sia agli utenti business, ai quali vengono messi a disposizione un servizio e una assistenza personalizzati tramite gli Unet Point, punti di vendita e di assistenza distribuiti su tutto il territorio nazionale, in grado di soddisfare tutte le richieste e necessità energetiche di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni. L’energia elettrica venduta ai Clienti è in parte prodotta da ca. 20 MWp di impianti fotovoltaici in gestione diretta, secondo il motto: “la Green Energy alla portata di tutti, all’insegna del risparmio e del rispetto dell’ambiente”.