Le Bulldog conquistano il Torneo di Fino Mornasco foto

Le cestiste canegratesi fanno loro il prestigioso trofeo

FINO MORNASCO (CO) – Cambiano le avversarie, cambiano le kermesse ma a vincere è sempre il gruppo delle dodici seniores e delle ragazze del vivaio, sempre più inserite e “pronte” per la prima squadra, “forgiato” dal duo di coach Molteni-Linari e da una dirigenza che nelle ultime due stagioni, da zero, è arrivata a giocarsi fino all’ultimo “atto” la promozione in Serie B e nella serata di venerdì 22 giugno ha vinto anche il prestigioso Torneo di Fino Mornasco dopo aver messo in “bacheca” il Memorial “Maggioni-Spinelli” conquistato a ottobre a Robbiano.

Infatti nelle sei partite disputate nella bella manifestazione lariana organizzata dal CRF ha prima vinto il Girone B di Qualificazione surclassando nell’ordine il Villaguardia (59-47), il Valmadrera (72-64) e l’Albiate (51-26) per poi continuare il “percorso netto” con il positivo quarto di finale con il Binzago (99-39), la semifinale con la Vertematese (49-38) e la finale dove ha superato una coriacea Futura Milano capace di restare in partita fino a metà gara (28-29) ma, alla distanza, subire la miglior tenuta atletica delle nero-arancio viatico del definitivo 55 a 49 finale.

A livello di singole, sopra la buona prova generale, la più continua sui “due lati del campo” è risultata la capitana Ilaria Zinghini (14 punti) ma è la profondità della squadra a dare il quid in più alle Bulldog a partire dalla produttività offensiva garantita dal concreto quartetto Fusi (5 punti)-Valli (7 punti)-Sansottera (5 punti)-Caniati (5 punti), proseguendo con l’ottima tenuta difensiva del terzetto Albizzati-Zorzi (3 punti)-Mauri (4 punti) e infine la “freschezza” profusa dalle giovani del vivaio Ravasi, Tomio e soprattutto di una migliorata Alessia Viola, guardia dell’annata 2002, per l’ennesima volta tra le migliori in campo (8 punti).

Si chiude quindi la stagione agonistica 2017/2018 nel miglior modo possibile con la speranza di continuare anche nella prossima annata il percorso di crescita fin qui intrapreso con il club che sta facendo tutto il possibile per realizzarlo con la certezza della crescita del proprio settore giovanile (due titoli regionali e cinque interprovinciali nelle ultime tre stagioni) e la fattiva collaborazione con il Comune di Canegrate che ha portato la struttura in via Enrico Toti ad essere tra le più funzionali di tutto l’hinterland milanese (posa del parquet sul campo centrale e rifacimento della Tensostruttura ndr) oltre a una domanda di ripescaggio in Serie B, sulla “carta” non impossibile, che richiederebbe uno “sforzo” a livello logistico, partite casalinghe in un campo omologato per la terza categoria nazionale (possibile il PalaKnights di via Parma ndr), e una copertura economica, da valutare, che tale livello comporterebbe.

IL TABELLINO DELLA FINALE

FCL Contract Canegrate-Futura Milano: 55-49
Bulldog: Ravasi, Fusi 5, Albizzati 4, Zorzi 3, Zinghini 14, Caniati 5, Valli 7, Mauri 4, Sansottera 5, Viola 8, Tomio. All.: Molteni; Vice All.: Linari; Accomp.: Caniati.

I RISULTATI DELLA FASE FINALE

Quarti di Finale (tutta la kermesse si disputerà presso la palestra in via Leonardo da Vinci a Fino Mornasco:

Futura Milano-Black Panther Albiate: 55-36
FCL Contract Canegrate-Polisportiva Binzago: 99-39
GS Villaguardia-Pool Comense: 51-47
Starlight Valmadrera-US Vertematese: 17-47

Semifinali

Futura Milano-GS Villaguardia: 39-28
FCL Contract Canegrate-US Vertematese: 49-38

Finale Primo/Secondo Posto

Futura Milano-FCL Contract Canegrate: 49-55.

(In collaborazione con Bulldog Basket Canegrate – Foto Claudio Colombo)