Quantcast

Elia Bossi nuovo centrale della Revivre Milano

Arriva dall'Azimut Modena il nuovo posto 3, che conclude così il roster meneghino per la prossima stagione

LEGNANO – Con l’ingaggio di Elia Bossi, classe ’94, proveniente dall’Azimut Modena, si chiude anche il parco centrali della Revivre Milano che, dopo la conferma di Piano e l’acquisto di Kozamernik, si copre con un giocatore di grande caratura: già uno Scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, trofei tutti conquistati con la maglia dei canarini, vestita ininterrottamente fra il 2011 e il 2018, con le uniche eccezioni delle parentesi a Ravenna, nella stagione 2016/2017, e a Molfetta, nell’annata 2014/2015.

Ho fatto questa scelta per mettermi in gioco: ho voglia di lavorare e di crescere e sono certo che Milano sia il posto giusto per farlo. La realtà meneghina è molto bella e stimolante. La squadra sarà molto giovane e saremo molto carichi per lavorare bene, cercando di dare il massimo fin da subito in palestra

La rosa di coach Giani sarà dunque così composta: Abdel-Aziz opposto, Clevenot e Maar in banda, Sbertoli al palleggio, Piano e Kozamernik centrali, Pesaresi libero, per quanto riguarda il 6+1 titolare, con Izzo (P), Bossi (C), Tondo (O), Basic (S), Gironi (S) e Hoffer (L) in panchina. Una squadra di assoluto livello quella che delizierà i palati dei milanesi durante il prossimo campionato, con la Revivre seriamente decisa a puntare in alto, consapevole che le altre squadre si sono tutte migliorate, ma anche che è giusto porsi obiettivi importanti.