Quantcast

Bella prova delle “Ondine” ai Campionati Italiani di nuoto sincronizzato fotogallery

A Padova, ai Campionati Italiani Esordienti A, le giovani della Rari Nantes hanno raccolto risultati importanti

LEGNANO – Si conclude la stagione agonistica delle ondine RNL con i Campionati Italiani Esordienti A, disputati a Padova dal 19 al 22 luglio. La compagine legnanese, formata da ben quattordici bimbe, è stata impegnata in due esercizi di solo, un doppio, una squadra ed un esercizio combinato.

Vittoria Colombo, Sophie Rallo, Federica Raffo, Benedetta Rosa, Martina Carnovali, Aurora Ansani, Victoria Rossi, Viola Mirigliani, Pamela Troka, Martina Bertolini, Giulia Proverbio, Sofia Porta, Sofia Binaghi e Mia Bernault le nostre Ondine che, con tanto impegno, dedizione e sacrifico, hanno affrontato un mese e mezzo di duro allenamento giornaliero per arrivare pronte all’appuntamento più importante dell’anno.

La prima a scendere in acqua è Vittoria Colombo che, nonostante un ordine di partenza non proprio fortunato, sconfigge la tensione e porta a casa un buon 35° posto, che migliora con gli obbligatori, fino ad arrivare 25esima nel ranking italiano.

A seguire il singolo sulle note di “Pheraps”, Sophie Hallo che, alla sua prima esperienza italiana nel solo, si fa un po’ condizionare dalla tensione e non riesce ad esprimersi al meglio.

Nel pomeriggio Sophie gareggia insieme a Federica Raffo nel doppio, ottenendo un punteggio molto vicino al 67.00, che permette loro di piazzarsi quinte.

Si cambia giorno ed entrano in acqua le squadre: la RNL si presenta con un esercizio innovativo sulle note di “Capitan Uncino” di Bennato.

Le Ondine, dopo un’ottima prestazione, si qualificano undicesime nelle eliminatorie e ottave in Finale, ripetendo addirittura l’esercizio due volte per un problema all’impianto elettrico, saltato durante la loro prestazione, provocando un’interruzione della musica.

Per finire l’esercizio di libero combinato ha visto le nostre atlete qualificarsi prima ottave, poi undicesime, in finale.

In conclusione si può dire essere stato un anno faticoso ma ricco di soddisfazioni, un anno che ha dato ai tecnici Cinzia Storni, Chiara Riccardi e Barbara Quaranta, tante soddisfazioni sia dal punto di vista delle prestazioni sia umano.

Queste giovani atlete si sono distinte per lo spirito di gruppo che hanno creato e che ha permesso loro di affrontare paure e cambiamento, tensioni e gioie, fatiche e risultati. Ora si pensa già al prossimo anno, con numerose iniziative previste da settembre e gli Open Day che verranno organizzati.

[Rari Nantes Legnano]