Quantcast

Knights Legnano, il punto sul mercato

Attesa per la decisione di Mosley

Più informazioni su

LEGNANO – E’ un Legnano tutto nuovo quello che vedremo ai nastri di partenza per il campionato di Lega Due 2018/19 e come già accennato più volte dal direttore sportivo Maurizio Basilico, sono i giovani, coadiuvati con un giusto mix di giocatori esperti, la base su cui ripartire per ricostruire una squadra che dopo le partenze di Toscano, Tomasini, Pullazi, Zanelli e Raivio è tutta da ricostruire.

Sarà dunque la linea verde improntata sui giovani la strada da intraprendere dalla società del Carroccio e da coach Sacco, che oltre al buon prospetto di casa classe 2000 Berra potrà lavorare anche con gli ultimi acquisti Corti, proveniente dall’Aurora Desio, e Serpilli proveniente da Pesaro dove quest’ anno ha giocato minuti importanti in Serie A.

Sicuramente quest’ultimo è il prospetto più interessante in termini di qualità e talento,  a cui si aggiungono i navigati Ferri e Bozzetto.

A questo punto bisogna solo capire che ne sarà di Mosley, attratto da varie offerte che difficilmente ne faranno un giocatore del Legnano Basket per la prossima stagione, con la cessione del colored USA sicuramente si andrà sul mercato per un centro e anche per un playmaker.

Al momento non ci sono conferme a riguardo ma secondo gli addetti ai lavori è Anthony Raffa il nome più gettonato al momento, giocatore che abbiamo già visto in Italia con le maglie di Roma e Orzinuovi intervallata da una breve esperienza con l’Atlethik Sofia nel campionato bulgaro.

Mentre per il pivot la decisione come scrivevamo sopra sara’ presa in relazione alle decisione di Mosley di accettare o rifiutare il nuovo progetto di rinnovamento in casa Knights.

Gianluca Cennamo

Più informazioni su