L’ex lilla Dario Bottoni Mister del Vela Mesero

L'allenatore ex giocatore Lilla dei tempi d'oro, pronto alla nuova avventura in seconda categoria

MESERO–  Dario Bottoni è il nuovo Mister del Vela Mesero che verrà presentato ufficialmente stasera.

L’ex giocatore Lilla dei tempi d’oro è pronto alla nuova avventura: “Ho trovato una società con i sani principi dei vecchi tempi, ho ricevuto una buona impressione. Faremo la Seconda Categoria dopo aver vinto i playoff“.

Dopo l’ultima volta al Canegrate, il Mister è stato fermo un paio d’anni: “Ho preso in considerazione questa proposta, ho trovato un buon gruppo. Stanno lavorando bene con i giovani grazie al Direttore Sportivo Roncoroni: abbiamo una media di 25 anni , ci sono ’99 e 2000. Siamo una squadra giovane, vogliamo fare un campionato transitorio, tranquillo per valorizzare la rosa. Idem con la juniores per costruire il ricambio per la prima squadra“.
Dario Bottoni non ha mai dimenticato i Lilla: “Auguri anche a loro. Speriamo bene, fortunatamente c’è una società con voglia di fare bene e investire. Già l’anno scorso è stato tentato il salto subito, ma non basta comprare solo il nome a volte, quest’anno partono magari già da  una base e lavorando su quella, possono fare bene. Faccio il mio in bocca al lupo anche al Mister della juniores Invernizzi: è un amico, abbiamo giocato assieme al Rescaldina, abbiamo vinto un campionato con ‘Mao’ Banchi in panchina, passando dalla Promozione all’Eccellenza. Il Legnano ha una società buona, può fare una buona stagione. I proposti ci sono, le risorse le stanno investendo, quindi questo  è importante, speriamo vengano anche i frutti e ci vuole sempre anche un po’ di fortuna. Il Presidente Giovanni Munafò può contare su un braccio destro come Mister Romualdo Capocci: uno  che sa di calcio, ha tanti anni di lilla alle spalle. Incrociamo perciò le dita e speriamo che un po’ la fortuna aiuti il Legnano. Ci vuole anche pizzico di buona sorte“.
Mister Bottoni ha esordito in C2 a Casale, sostituendo Lele Savino, era il finire della stagione 1981/1982: “Venni poi prestato una anno alla Sobiatese, tornai in C1 al Legnano. Sono stato il miglior realizzatore al Torneo Re Cecconi, perciò come premio a Casale ebbi la fortuna di esordire all’ultima giornata di campionato. Vincemmo fuori casa con gol di Baldan.  Ho bellissimi ricordi del Legnano  in C1, allora in quella categoria esordirono giocatori come Roberto Baggio. Il nostro era un gruppo affiatato: in C1 c’ erano squadroni veri che richiedevano giocatori già pronti.”