Lilla all’attacco

"Mi piacciono le squadre offensive" il pensiero di mister Erbetta, pronti altri arrivi per la formazione lilla

LEGNANO – Ai tifosi incuriosisce sempre, specialmente nel periodo estivo quando impazza il mercato, pensare a come giocare la squadra del cuore e Mister Giampiero Erbetta non si è sottratto alla domanda, pur come è giusto che sia in questo momento senza sbilanciarsi su quello che sarà l’A.C. Legnano in campo prima di avere a disposizione tutta la rosa e conoscerla in allenamento.

Dobbiamo centrare il nostro obiettivo partendo da tutte le vie possibili, dal primo al quinto posto eventualmente poi tramite i playoff, ma questi risultati che ci aspettiamo tutti con il salto di categoria, arrivano solamente dal campo ed è con un buon gioco che si ottengono, lavorando e migliorando sempre nella qualità” ha chiarito l’allenatore dei lilla.

Non ho preferenze per il sistema di gioco, mi interessa invece che la mia sia una buona squadra e perciò ce la metteremo tutta. Ho sempre allenato squadre offensive e al gioco sono sempre molto attento per migliorarne la qualità” ha specificato il mister.

Il modulo ‘preferito’ potrebbe essere un 4-4-2 o un 4-4-1-1 ma è ancora presto chiaramente perché la rosa è in via di allestimento e il direttore sportivo Maurizio Salese presto assicurerà al nuovo allenatore i due portieri, un difensore un attaccante e non sono escluse altre sorprese.

La concorrenza è agguerrita nel prossimo campionato d’Eccellenza: “Con tante pretendenti, Varese, Varesina, Busto 81, Sestese, Verbano, Fenegrò, Sancolombano potrebbe essere un campionato livellato e questo dovrà essere un vantaggio, non perdendo poi punti con le piccole come accaduto l’anno scorso. Con il nostro direttore sportivo Maurizio Salese stiamo costruendo una squadra in base alle nostre idee e agli obiettivi che abbiamo per tentare di centrare quello che ci siamo prefissati”.

Quello della stagione 2018/19 per volere anche del presidente Giovanni Munafò sarà un Legnano anche giovane con diversi ragazzi che potranno avere l’opportunità di debuttare, perchè mister Erbetta che li ha già visti all’opera in qualche partitella di provino, tiene molto a lanciare e puntare sui giovani.

Quello lilla – ha spiegato il direttore sportivo Salesesarà anche un gruppo giovane dove speriamo si formi all’interno uno zoccolo duro capace di portare avanti la squadra e trascinarla nei momenti di difficoltà che possono capitare in una stagione lunga”.

Dall’alto della sua esperienza, parole sagge quelle del Direttore Generale Romualdo Capocci: “Anche questi campionati mondiali stanno dimostrando una volta di più l’importanza del gruppo che può aiutare  a fare le grandi imprese”.