Quantcast

Revivre Milano: un mix di esperienza e gioventù

La Revivre avrà il secondo roster più giovane della Superlega, ma molto agguerrito e già molto esperto

LEGNANO – Il roster della Revivre Milano per la stagione 2018/2019 sarà il secondo più giovane del campionato, con un’età media di 23,4 anni, ma non mancherà comunque l’esperienza, data dalle precedenti carriere dei sette nuovi acquisti, sia in Italia sia in ambito internazionale, ai quali si aggiungono quattro conferme dallo scorso anno e due promozioni dal settore giovanile.

In banda ci saranno Clevenot, in arrivo da Piacenza, e Maar, canadese, proveniente dal Calzedonia Verona: entrambi classe 1994, il francese ha già in bacheca due ori alla World League con la sua Nazionale, mentre Maar ha rimediato un bronzo nel 2017 e, nello stesso anno, è stato eletto miglior schiacciatore del Campionato Nordamericano.

Al centro, in attesa del recupero del capitano Matteo Piano, perno imprescindibile della Revivre ma alle prese ancora con i postumi dell’operazione al tendine d’Achille, ci saranno Bossi e Kozamernik, con l’italiano, anche lui del ’94, già vincitore di uno Scudetto e di una Coppa Italia, con alcune convocazioni in Nazionale maggiore, il suo compagno di reparto invece, del ’95, ha ben figurato nell’ultima stagione a Trento, e in Slovenia, suo paese natale, ha vinto precedentemente tre campionati consecutivi.

In seconda linea il libero titolare sarà Nicola Pesaresi, in arrivo anche lui dal Calzedonia Verona, con cui ha vinto nel 2016 una Challenge Cup, per poi passare momentaneamente alla Lube, vincendo Scudetto e Coppa Italia, tornando l’anno successivo a Verona.

Alzatore e Opposto saranno due gradite conferme: Sbertoli, giovanissimo, classe 1998, promosso in prima squadra dal vivaio nel 2015, ma da subito capace di mostrarsi attento e decisivo, e Nimir Abdel-Aziz, su cui c’è veramente poco da dire, i dati parlano chiaro: potenza esplosiva (60 ace in 21 partite nella stagione 2017/2018), terzo miglior marcatore del campionato, in pianta stabile in Nazionale olandese, sarà lui il cuore dell’attacco meneghino.

I due promossi dal settore giovanile invece, freschi vincitori del campionato Under18 con il Volley Segrate, sono Fabrizio Gironi, schiacciatore, e Nicolò Hoffer, libero.

Ai nastri di partenza della prossima stagione, inoltre, alla corte di coach Giani ci saranno anche Alessandro Tondo, opposto, confermato dallo scorso anno, Izzo, palleggiatore, e Luka Basic, schiacciatore.