Quantcast

Sparisce la Bustese, rimane il Milano City

Nel prossimo campionato nessun riferimento a Busto Garolfo. La Bustese di fatto non esiste più. Rimane l'Accademia.

BUSTO GAROLFO – Poche presenze lo scorso anno, nonostante un campionato di tutto rispetto. L’unico pienone allo stadio Battaglia durante la sfida “epica” contro la Pro Patria. Peccato però che i tifosi presenti allo stadio in quella circostanza fossero tutti, o quasi, provenienti da Busto “grande”.

Busto “Piccolo” non ha legato con la nuova società granata e d’altra parte neppure la nuova società ha mai legato molto con la città. Durante la prossima stagione poi è stato tolto il riferimento alla Bustese, tanto che il nome della squadra impegnata in serie D adesso è solo “Milano city”. L’obiettivo dichiarato dalla dirigenza è quello di andare a giocare direttamente a Milano e far diventare la società la terza realtà della metropoli lombarda.

Una decisione che ha spiazzato i tifosi. Sui social qualche tifoso ha scritto “In data odierna dopo 55 anni di onorata partecipazione a varie categorie dove molti concittadini hanno calzato gli scarpini da calcio e onorato questa società ma soprattutto dopo 40 anni di abbonamento non parteciperà al campionato Italiano di calcio. La u s Bustese non esiste più. Quante battaglie con i paesi limitrofi il Derby con l’Inveruno, il Castano, la  Turbighese, l’ Arlunese e tante altri rimarranno solo ricordi. Oggi abbiamo il Milano city“.

Qualcuno ha rimarcato: “La tradizione continua con l’Accademia Bustese con dirigenti “storici” e con presidente onorario Porro, socio fondatore della Bustese“.

Saranno loro nel futuro ad allestire la prima squadra?