Biglietti gratis per il Gran Premio di Monza ai migliori neo-diplomati lombardi

Più di mille le domande arrivate. Diversi i legnanesi che hanno chiesto il biglietto. C'è tempo fino al 21 agosto

MILANO –  Sono mille le prenotazioni per i 600 biglietti che Regione Lombardia, in collaborazione con
l’Autodromo di Monza, ha messo a disposizione di 300 neo-diplomati lombardi di quest’anno per assistere alle prove del Gran Premio di Monza di venerdi’ 31 agosto.

I diplomati hanno diritto a due biglietti, uno per se’ e uno per un accompagnatore di eta’ non inferiore a 16 anni.

PRENOTAZIONE E ASSEGNAZIONE – Sul sito di Regione Lombardia tutte le ultime informazioni e il link a cui candidarsi sul sito https://goo.gl/kcxvoF  entro il 21/08/2018. I biglietti
verranno assegnati prioritariamente su base di voto di diploma e – a parita’ di voto – si valutera’ l’ordine di arrivo della richiesta. Ai 300 neo-diplomati, che si saranno aggiudicati i biglietti, arrivera’ una comunicazione via mail all’indirizzo indicato sul modulo on line.

Un premio – ha commentato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontanaper una parte dei nostri studenti che hanno raggiunto l’obiettivo della maturita’. Un segno d’attenzione che vuole essere anche un incentivo a proseguire il percorso scolastico verso nuovi traguardi e allo stesso tempo una possibilita’ per assistere a quello che e’ senza dubbio uno degli eventi italiani che raggiunge i massimi livelli di caratura e attenzione internazionale“.

In pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso, sono arrivate piu’ di mille domande. Questo e’ per me un segnale positivo – ha dichiarato l’assessore regionale Martina Cambiaghi -. E’ un segno di attenzione che i nostri giovani hanno nei confronti dello sport e in particolar modo della Formula 1, uno degli eventi piu’ significativi del territorio brianzolo e lombardo. Questo e’ un premio che abbiamo fortemente voluto mettere a disposizione dei neo-diplomati e che riconosce il merito, il lavoro e l’impegno degli studenti lombardi. Auguro buon divertimento a tutti i ragazzi che vivranno l’esperienza di assistere alle prove del Gran Premio di Monza“.