Quantcast

Bruno Gulotta, Stato dove sei?

Ad un anno di distanza dal terribile attentato di Barcellona ancora nessun risarcimento alla famiglia della vittima legnanese

Più informazioni su

LEGNANOMarco Tajana è vicepresidente della Fondazione Onlus in memoria di Bruno Gulotta, il nostro concittadino tra le vittime nell’estate scorsa dell’attentato terroristico a Barcellona.

Fortunatamente – spiega il Dottor Tajanain questi mesi è stata operativa la Fondazione che ha permesso la raccolta fondi per contribuire al sostentamento della famiglia di Bruno. Ci auguriamo però ora che a distanza di un anno anche lo Stato italiano faccia al più presto la sua parte per quanto riguarda il risarcimento che spetta alle vittime del terrorismo secondo quanto è previsto dalla legge“.

Marco Tajana è conosciuto in città come Presidente del Legnano Basket ma è anche affermato dottore commercialista sempre attento al sociale e anche in questo caso per Bruno e la sua famiglia ha messo a disposizione le sue competenze professionali.

L’attentato in cui perse la vita il giovane legnanese ha avuto luogo a Barcellona, nel pomeriggio del 17 agosto 2017, sulla via principale della città, la Rambla, seguito, poco dopo la mezzanotte, da un altro attacco, di minor gravità, nella vicina cittadina di Cambrils. Le prime notizie giunte dal luogo dell’attentato, subito riprese anche dalla nostra testata, riferirono di due morti e una dozzina di feriti, ma il bilancio con il passare delle ore andò ad aggravarsi, tanto da raggiungere un totale di 16 vittime (tra cui due di nazionalità italiana ed un italo-argentina) ed oltre 130 feriti.

(foto www.tomshw.it)

Più informazioni su