Quantcast

“La mia Legnano”, pedalando per il legnanese su bici d’epoca

Il prossimo 15 settembre le vie del legnanese torneranno indietro nel tempo

LEGNANO – Il prossimo 15 settembre le vie del legnanese torneranno indietro nel tempo, grazie alla prima edizione de “La mia Legnano“, pedalata non competitiva dove sarà d’obbligo partecipare in sella a biciclette storiche, su un tracciato differenziato tra strade asfaltate e strade sterrate di circa 15 km che attraverserà i comuni di Legnano, San Vittore Olona e Canegrate.

Una manifestazione rivolta a tutti gli appassionati di biciclette storiche Legnano, sia da corsa che da viaggio, preferibilmente con abbigliamento d’epoca. Saranno inoltre ammesse biciclette da corsa di tutte le marche con telai in acciaio antecedenti l’anno 1987, sempre che queste siano munite delle leve del cambio sul tubo obliquo del telaio e con passaggio dei fili dei freni all’esterno del manubrio.

Il programma prevede alle ore 9.00 il ritrovo presso il piazzale del Castello Visconteo di Legnano e la partenza un’ora più tardi.

Lungo il percorso è previsto un punto ristoro presso la Fattoria Lattuada di San Vittore Olona con assaggi di prodotti tipici locali ed una visita guidata presso il Mulino Meraviglia di San Vittore Olona, oltre alla commemorazione della targa dedicata a Gino Bartali, grande campione della Legnano.
Alle ore 12.00 circa è previsto l’arrivo al Mulino Beer Banti di via Galletto 8 a Canegrate dove avrà uogo la vidimazione finale e la distribuzione di un omaggio di partecipazione e dove sarà anche possibile pranzare con menù del giorno (primo, secondo e contorno, acqua e caffè) a soli 10 euro.

E’ già possibile effettuare la preiscrizione alla pedalata tramite il form scaricabile QUI >>

Nel pomeriggio alle ore 15.00 incontro culturale ed illustrativo presso la sala del Cinema Ratti in Corso Magenta 9 a Legnano, con ingresso gratuito ed aperto a tutti gli interessati curiosi di scoprire un pezzo di storia del nostro territorio, che merita di essere ricordato: dallo sviluppo della produzione industriale, alla trasformazione della nostra città con la nascita delle fabbriche e dei quartieri operai, affiancato all’importate ruolo ricoperto dalla fabbrica della Legnano che racchiude racconti che pochi conoscono, fino all’affermazione della Legnano come bici e come squadra ciclistica sorretta dalle vittorie dei grandi campioni.

All’incontro prenderanno parte Gianpiero e Daniela Prinzo, coordinatori dell’evento, Patrizia Dellavedova, che parlerà di architettura ed evoluzione del territorio, Marco Pastonesi, giornalista sportivo, Claudio Palazzi, curatore del Museo Ciclostorico Palazzi,Claudio Di Gennaro, che con Daniela Prinzo proporrà delle interessanti videoproiezioni sul tema.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli organizzatori inviando un’email a lamialegnano@gmail.com

Tutti gli aggiornamenti sul gruppo Facebook La Mia “Legnano” >>