Quantcast

Serie B a 19 squadre, la F.I.G.C. cambia le regole

Il Crotone chiede l'ammisione alla Serie A come 21° squadra

Più informazioni su

ROMA – Dopo aver ricevuto la diffida da parte della Lega Pro (LEGGI QUI IL NOSTRO ARTICOLO >>) a non cambiare il format della Serie B, perchè in contrasto con l’articolo 50 delle N.O.I.F. (le Norme Organizzative Interne che regolano il mondo del calcio italiano), la F.I.G.C. ha risposto nel modo più semplice: modificando l’articolo 50

Come si può leggere nel comunicato stampa sotto riportato, “Il Commissario Straordinario ritenuta la necessità di modificare l’art. 50 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C. al fine di introdurre una norma di chiusura del sistema che garantisca l’interesse pubblico a un regolare” ha deiberato di “emanare il terzo comma dell’art. 50 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.“, che ora recita testualmente: “Qualora vi siano concreti rischi che non sia garantito il regolare e/o tempestivo avvio del campionato, il Consiglio Federale, con delibera assunta con la maggioranza dei tre quarti dei componenti aventi diritto al voto, sentita la Lega interessata, può modificare il numero di squadre partecipanti ai campionati in corso con effetto immediato, anche prevedendo un numero inferiore o superiore rispetto a quello previsto dall’art. 49 delle N.O.I.F“.

Questo di fatto rende del tutto superato il punto 2 dell’articolo 50, che a proposito di modifiche dei format dei campionati, recita chiaramente: “La delibera con la quale viene modificato l’ordinamento dei Campionati entra in vigore a partire dalla seconda stagione successiva a quella della sua adozione e non può subire a sua volta modifiche se non dopo che sia entrata in vigore.

Quindi, per buona pace della Lega di Serie C, la decisione di ridurre il numero di squadre della cadetteria diventa legittima. Resta ora da vedere come la terza serie accetterà questa decisione, che appare a più di un osservatore una forzatura, da parte dei vertici federali, che stravolge le regole consolidate.

Una forzatura che alcuni team ora intendono però sfruttare a loro favore, come il Crotone, che proprio facendo riferimento al nuovo articolo 50, ha chiesto attraverso i propri legali Giancarlo Pittelli ed Elio Manica di essere ammessa come 21° squadra nel prossimo campionato di Serie A.

Serie B a 19 a squadre, modificale ad hoc le N.O.I.F.

Più informazioni su