Quantcast

Arconatese, prima di Campionato con personalità

Domenica in casa sarà derby con i vicini dell'Inveruno

ARCONATE (MI) – Si tiene stretta il primo punto del Campionato di Serie D, l’Arconatese dopo l’1-1 a Borgosesia.

E’ vero che la squadra gialloblù del Direttore Sportivo Enio Colombo era passata per prima avanti, ma non si sa quante squadre in questo campionato torneranno da quello stadio con un risultato utile.

Meglio prendere e mettere da parte per la classifica, anche perchè questo è un buon passo per iniziare e domenica viene il piatto grosso del derby contro l’Inveruno.

Un pari che accettiamo, sicuramente ci sono da migliorare tante cose e specie una volta andati in vantaggio a Borgosesia abbiamo forse po’ smesso di giocare, buttando via solo la palla mentre nel secondo tempo quando siamo ritornati con la palla a terra, abbiamo espresso un buon gioco. Ci sono state tra le altre due grandissimi occasioni non concretizzate da Sow e Sarr, che potevano  fruttarci i 3 punti, ma abbiamo giocato su un campo difficile. Il Borgosesia è una squadra molto aggressiva, va bene così e siamo soddisfatti” spiega Mister Giovanni Livieri.

Bravi i giovanni all’esordio come Mboup e Zizzo: “Sono ragazzi del 2000, hanno ancora tanto da crescere però è giusto farli giocare, fa parte di un percorso. Bene anche il giovane portiere Bolchini, con un solo momento in cui è dovuto intervenire, per il resto ha svolto ordinaria amministrazione mentre è stato positivo il ritorno di Arrigoni che ha giocato uno scampolo di gara dopo l’infortunio. Speriamo  di recuperare Morao e un altro paio di giocatori per fare una  settimana al completo“.