Quantcast

Arconatese, la prima sfida è a Borgosesia

Gialloblù pronti al secondo Campionato in Serie D nella loro storia calcistica

ARCONATE– Finalmente domenica si comincia e per l’Arconatese sarà il secondo Campionato Nazionale in Serie D.

I Gialloblù del Presidente Alfonso Sannino, del Direttore Generale Vittorio Mantovani e del Direttore Sportivo Ennio Colombo saranno al loro secondo campionato in D, in 92 anni di storia calcistica.

La squadra arriva all’appuntamento dopo aver tenuto testa alla Caronnese nei trentaduesimi di Coppa ed essere uscita fuori solamente ai rigori.

Purtroppo siamo usciti solo ai rigori e abbiamo pagato per una disattenzione nel finale, perchè stavamo vincendo” ricorda Mister Giovanni Livieri, al settimo anno sulla panchina dell’Arconatese, dopo i grandi trascorsi in maglia lilla che tutti ricordiamo con piacere.

Sono soddisfatto di quanto fatto nel precampionato perchè i ragazzi hanno lavorato bene: inoltre nei due turni di Coppa Italia abbiamo ben figurato, prima con il Milano City, battendolo anche con un uomo in meno e poi con la Caronnese con un vantaggio quasi sino alla fine, contro un’altra pretendente al grande salto nell’altro girone. Noi vogliamo partire bene in questo campionato, certo abbiamo un inizio impegnativo, perchè il Borgosesia in trasferta non è semplice e poi al secondo turno in casa nostra avremo l’Inveruno per il derby e poi  andremo dalla Folgore Caratese, altra formazione che nutre grandi ambizioni” aggiunge Mister Livieri.

Spero -dice l’Allenatore- di poter recuperare alcuni centrocampisti che sono stati finora fuori per diversi acciacchi, come Morao, Rasini e Arrigoni, senza i quali abbiamo dovuto far fronte ai due impegni di Coppa Italia, con un’ottima risposta da parte dei ragazzi che si sono fatti trovare pronti in tutti e due gli scontri“.

Le certezze per Mister Livieri alla vigilia del nuovo campionato sono tante, a cominciare da una difesa a 3 che ha collaudati meccanismi, un centrocampo dai piedi buoni con Capitan Balacchi e l’ex lilla Scampini e un attacco con la coppia senegalese Sow-Sarr che promette faville, solo per citare alcuni dei punti importanti di una realtà calcistica che vuole consolidarsi in questo Campionato di Serie D, badando prima di tutto a raggiungere al più presto la salvezza e poi siamo sicuri che questa squadra potrà essere la grande sorpresa del torneo anche per un qualcosa in più.