Quantcast

Arconatese, una beffa risultati

Molto da recriminare per la squadra di Mister Giovanni Livieri

ARCONATE – Dopo la sconfitta di domenica scorsa con l’Inveruno, l’Arconatese era chiamata a una reazione di orgoglio che c’è stata pienamente in una partita difficile contro la Folgore Caratese, in trasferta. L‘1 a 1 finale penalizza la squadra del Direttore Sportivo Colombo e di Mister Livieri.

Gli ospiti avrebbero meritato qualcosa di più dopo che un incredibile gol di Sow alla mezzora del secondo tempo li aveva portati in avanti. Ma come capita spesso nel calcio sono gli episodi a decidere e così per un rigore dato al novantesimo ai padroni di casa e due invece negati all’Arconatese, alla fine il risultato è di parità.

Un punto che non si butta via, ma l’Arconatese avrebbe sicuramente meritato di tornare a casa con un diverso risultato a proprio favore. Ha infatti colpito la grande prova dei giocatori che hanno reagito allo scivolone di domenica scorsa, riprendendo il filo con quanto di buono avevano fatto nel precampionato e anche all’esordio della loro seconda stagione in serie D, pareggiando a Borgosesia. Un risultato fuori casa quello dalla Folgore Caratese che rafforza la consapevolezza dell’Arconatese che ora può andare avanti per il proprio obiettivo con serenità e coscienza del proprio valore, potendo giocarsela sempre con tutti.

Nel pre-partita, il direttore sportivo Domenico Cicciù e il consigliere della Folgore Caratese Giannino Villa hanno consegnato al Sindaco di Carate Brianza, Luca Veggian e al primo cittadino di Verano Brianza, Massimiliano Chiolo, l’abbonamento 2018/19 alle partite della Folgore Caratese

(foto Folgore Caratese)