Quantcast

Castellanzese che colpo! risultati

Nero verdi sempre più grande sorpresa piegano a forza il Fenegro'

CASTELLANZA (VA)– Goleada della Castellanzese che batte in scioltezza il Fenegrò. Partita i salita per i neroverdi che vanno sotto sulla punizione di Bello che fa secco il portiere con un rasoterra potentissimo dal limite al 15′. Poi si accende la Castellanzese che ribalta il risultato con l’incornata di De Dionigi al 22′ e il rigore di bomber Gibellini al 33′, penalty conquistato da un’ottimo Pedergnana. Che ad inizio ripresa firma il tris dei padroni di casa ormai a distanza di sicurezza.

Filtrante di Urso per il numero 7 neroverde che supera il portiere e mette in ghiaccio il risultato. Fenegrò che tenta di riaprirla ma si fa del male da solo: l’arbitro vede un fallo di mano di un difensore biancoblu e concede il calcio di rigore che Urso trasforma con freddezza al 54′. Vittoria che permette ai neroverdi di Roncari di mantenere la testa della classifica, insieme a Busto 81 e Legnano. Domenica prossima trasferta delicata a Ferrera Erbognone.

CASTELLANZESE – FENEGRO’ 4-1
15’ Bello (F), 22’ De Dionigi (C), 33’ Gibellini (C), 48’ Pedergnana (C) 54’ Urso (C)

Castellanzese: Chiodi, Nejimi (34’ st Compagnone), Montecchio (36’ st Ghilardi), Cusaro, De Dionigi, Moroni (27’ st Porchera), Pedergnana (24’ st Colombo), Bigioni, Gibellini, Urso (40’ st Zappulli), Dell’Aera. A disposizione: Caputo, Cesaro, Mantegazza, Trevisan. All: Roncari.

Fenegrò: Varesio, Galletti (12’ st Fabozzi), Marinaro, Scarcella, Bello, Putignano (19’ st Leotta), Panzetta, Tindo (12’ st Arcuri), Pizzini, Scapinello (12’ st De Vincenzi), Anzano. A disposizione: Bordin, Berluscon, Melesi, Guaita, Favari. All: Tornaghi.

Arbitro: Avogadro di Bergamo (Farina – Leonetti)

Spettatori: 200 circa

(foto Castellanzese)