Prima Categoria: Folgore Legnano alla prova con il Tradate

Domenica per il Campionato di Prima Categoria al Pino Cozzi, arriva il Tradate, "nobile decaduta" che punta a risalire

LEGNANOFolgore Legnano domenica 23 settembre chiamata a una grande prova: alle 15.30 al Pino Cozzi arriva il Tradate, squadra nobile decaduta, l’anno scorso seconda e che ha fatto i playoff, una delle favorite, dopo esser scesa in questi anni dall’Eccellenza alla Promozione e ora in Prima Categoria.

Noi stiamo bene con il morale,  ma male come infortunati con 5 giocatori indisponibili, 3 dei quali per un periodo medio lungo. Nelle prime due giornate abbiamo avuto 3 infortuni non muscolari, con fratture e distorsioni sul campo di gioco. Quindi faremo giocare, i giocatori che ci sono” dice Mister Giuseppe Colombo.

In questa gara – continua – mi aspetto che la squadra confermi ciò che ha fatto finora di buono, anche se domenica contro un avversario di livello superiore, contro una squadra più forte e dalle ambizioni più grandi rispetto alle nostre con la salvezza. Stiamo bene, nonostante le assenze importanti, la Società con il Presidente Mocchetti e il Vice Ferrario ha lavorato bene: la rosa, la squadra la mettiamo in campo lo stesso, vedremo come andrà a finire, sarà impegnativo. Il Tradate che già viene da un secondo posto, si è ancor più rafforzato, è una delle squadre da battere per i vertici del campionato“.

Noi abbiamo il nostro tipo di gioco, non lo cambieremo, saremmo in difficoltà: cambiano gli interpreti, ma giocheremo la partita a viso aperto, cercando di stare attenti, con una certa prudenza, come impone il rispetto per l’avversario. La mia squadra finora ha fatto bene, ora arriva un avversario ancora più forte, cercheremo di fare bene, sapendo che è difficile. La Folgore Legnano si allena bene e con attenzione. Sono contento di come si allenano i ragazzi, di come rispettano le decisioni dell’allenatore, di come ci tengono a stare sul campo. Anche perchè se è stato fatto qualche punto, è stato grazie all’atteggiamento che è stato quello giusto. Noi dobbiamo insistere su questa cosa per fare punti. Tanti sulla carta sono più forti di noi e allora dobbiamo colmare il gap con umiltà cercando di ripeterci, di fare un altro risultato utile, anche il pari con avversario di levatura, perchè non si può sempre vincere nel calcio. I giocatori sono molto disponibili e quando hai una squadra così, ci sono possibilità di fare un buon risultato” sottolinea l’allenatore della Folgore Legnano.

La Società ha fatto una rosa ampia anche per far fronte agli infortuni: scenderemo in  campo in 11, che saranno motivati. Non voglio nemmeno che coloro che subentrino si sentano inferiori, gli assenti sono sì giocatori importanti, ma sono altrettanto persuaso che chi giocherà, farà la sua parte. Perciò non mi piango addosso: questa partita sarà uno stimolo, un’opportunità per chi ha giocato di meno, di fare vedere ciò che può fare e ciò che mi aspetto, perchè anzitutto convinto di essere in grado di farlo” conclude Mister Giuseppe Colombo.