Crollo verticale per l’Arconatese foto

Non c'è scampo nel derby contro l'Inveruno che travolge la formazione di Livieri

ARCONATE– Debacle a sorpresa per l’Arconatese battuta 6 a 2 in casa dall’Inveruno che si è portato a casa 3 punti e prestigio per la supremazia nel derby.

L’autogol di Vavassori al 22′ spiana la strada sull’innocuo cross di Mandelli. Il tacco di Chessa libera Broggini 4 minuti dopo per lo 0 a 2. Al 34′ l’Inveruno segna di testa con Stronati sul terzo corner della partita. Al 42′ lo 0 a 4: Chessa per Broggini, tiro, respinge Bolchini e Chessa da due passi segna.

Mister Livieri nella ripresa effettua 4 cambi e dal 3-4-2-1 passa al 3-5-2. Al 15′ Mandelli atterra Rasini su lancio di Balacchi e Sow non sbaglia il rigore. Al 32′ punizione di D’Ausilio, sponda di Sow e Bonfanti mette dentro. Al 40′ Mboup si prende però il secondo giallo e un minuto dopo Romanini perfora la barriera e al 48′ Lazzaro in area ha gioco facile per il 6 a 2.

Oggi i ragazzi hanno fatto una prestazione straordinaria su un campo difficile, il nostro obiettivo è quello di lavorare sempre sodo per confrontarci pronti in un campionato duro come abbiamo visto domenica scorsa alla prima di campionato quando contro il Lecco abbiamo incontrato la Juventus del girone ” dice Mister Andreoletti.

Questa sconfitta dimostra che la nostra squadra ha come obiettivo quello della salvezza , questo deve essere chiaro a tutti perché non ci deve essere alcun rilassamento pensando dopo il precampionato di poter competere per altro” ha aggiunto Mister Livieri.

Le formazioni

Arconatese :Bolchini, Bonfanti, Aprile (D’Ausilio 1 st), Mboup, Vavassori, Dejori ( Gulin 37′ st), Doria (Balacchi 1 st) , Arrigoni (Parini 1 st), Sow, Scampini( Rasini 1 st), Sarr.

Inveruno: Frattini, Gatelli (Marioli 20′ st), De Maria (Zirafa 43′ st), Putzolu, Nava, Acquistapace, Mandelli (Puricelli 28′ st), Lazzaro, Broggini, Chessa(Romanini 30’st), Stronati( Truzzi 35’st).

Serie D gir. A

VAI AI RISULTATI >>

VAI ALLA CLASSIFICA >>