Gruppi di cammino: grande raduno a San Vittore Olona foto

Oltre 120 venti gli entusiasti partecipanti proveniente da Bareggio, Parabiago, Cerro Maggiore, Busto Garolfo, Legnano e Magnago.

SAN VITTORE OLONA –  Si è chiusa con grande soddisfazione di organizzatori e partecipanti la terza edizione del raduno dei Gruppi di Cammino tenutasi domenica a San Vittore Olona.

La manifestazione, promossa dall’Amministrazione Comunale, nasce in collaborazione con l’Agenzia per la Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano nella persona della dottoressa Maria Pullano. Si tratta di un progetto volto a promuovere il benessere psicofisico dei cittadini tramite l’attività sportiva
all’aria aperta e l’educazione ambientale.

Oltre 120 gli iscritti appartenenti a sette gruppi: quelli di Bareggio (che ha vinto il premio per il gruppo venuto da più lontano), di Cerro Maggiore, Busto Garolfo, Magnago, Parabiago, Legnano ed ovviamente San Vittore Olona, premiato come gruppo più numeroso.

Un risultato quest’ultimo non dovuto tanto al fatto di essere il gruppo di casa, quanto piuttosto dall’essere stata la prima realtà di questo tipo nell’Altomilanese ed aver fatto da volano a tutto questo
movimento nell’area.

Soddisfattissima per lo svolgimento della giornata il Sindaco Marilena Vercesi. “Non c’è niente di più bello per un organizzatore – commenta a caldo – del ricevere i complimenti dai partecipanti al suo evento ed oggi ne abbiamo ricevuti davvero tantissimi. Ci ha inoltre fatto doppiamente piacere che ad essere lodata non sia stata solo l’iniziativa ma anche il percorso prescelto, ovvero il tracciato dell’Olona GreenWay con un apprezzatissimo passaggio all’area ecosistemica de La Foppa, habitat unico per la nidificazione di numerose specie volatili tra cui l’airone come abbiamo potuto ammirare tutti oggi”.

Da parte sua l’Assessore allo Sport ed all’Ecologia Paolo Salmoiraghi ha tenuto a ringraziare gli uomini della Polizia Locale, della Protezione Civile, l’ufficio servizi sociali e l’ufficio istruzione per l’eccellente lavoro svolto. “Ringrazio inoltre – ha poi aggiunto – la CAP Holding per il continuo sostegno in eventi che vedono l’acqua come risorsa primaria da tutelare, la Sodexo per il ristoro ai partecipanti e l’Istituto Agrario “Mendel” di Villa Cortese per le loro mele”.