Quantcast

La Futura Volley Giovani è pronta per l’esordio in B1

Cominciato il raduno delle biancorosse, in vista dell'inizio del campionato, previsto per il 13 ottobre

BUSTO ARSIZIO – Prosegue a passo spedito la preparazione della Futura Volley Giovani in vista della Serie B1: la squadra di coach Matteo Lucchini, come da programma, sta integrando le sessioni di palla (al palasport San Luigi di via Ortigara 42, campo casalingo dei match biancorossi) e di pesi (allo Studio F.lli Forte di Samarate) agli impegni in acqua e sulla sabbia, presso il Parco Onetto di Jerago con Orago.

Sono tante le novità rispetto allo storico scorso anno, che si è chiuso con la conquista della promozione in B1 – 24 vittorie su 26 incontri, unica squadra delle prime 4 serie nazionali ad aver realizzato punti in tutti i match – e della Coppa Italia di categoria: la società ha scelto di puntare su un mix di atlete che hanno giganteggiato nel girone A della scorsa Serie B2, e di giocatrici che hanno già ampiamente dimostrato il proprio valore in terza serie.

Nella prima categoria, quindi, si annoverano gli acquisti della schiacciatrice 24enne Samanta Ndoci, riferimento offensivo della Pavic Romagnano, e della centrale 23enne Martina Veneriano, colonna dell’Iglina Albisola; direttamente dalla B1 sono invece arrivate le ex Chieri Sofia Moretto, opposto di 23 anni, e la centrale 34enne Giulia Salvi. Discorso a parte merita Serena Zingaro, in uscita dalla Lilliput di Settimo Torinese: la schiacciatrice gallaratese ha la Futura Volley nel sangue, avendo disputato buona parte della propria carriera nelle giovanili nel sodalizio allora guidato dalla famiglia Forte, e per lei si può quasi parlare di “ritorno a casa”.

Gli innesti integrano il gruppo di conferme, tutte protagoniste di un 2017/18 da record: la palleggiatrice Caterina Cialfi, la centrale Giulia Rigon, il libero Valentina Danielli, la schiacciatrice (e top scorer) Melissa Rrena e l’opposto Beatrice Francesconi sono state tra le artefici di un “doblete” che ha fatto riassaporare il gusto del trionfo al volley bustocco, e sono state scelte per proseguire la tradizione vincente di una società che punta a fare bene anche nella categoria superiore.

Chiude il cerchio la cosiddetta “linea verde” della Futura: la vice-Cialfi Erin Grippo, il posto 4 Sveva Tonello e la confermata Aurora Franchi si destreggeranno tra prima squadra e settore giovanile.

Ovviamente lo staff tecnico resta il medesimo della stagione precedente, a partire da Matteo Lucchini: il coach artefice della promozione ha già le idee chiare sulle sfide che attenderanno la Futura. “Abbiamo una squadra molto competitiva, e sono contento che sia stata formata una rosa profonda: abbiamo preferito evitare di avere poche giocatrici di riferimento o primedonne, a favore di un gruppo con molte atlete in grado di essere intercambiabili e stare egregiamente in campo. Escluse le giovani Franchi, Grippo e Tonello, che comunque hanno grandissime qualità in rapporto all’età e daranno una grossa mano alla squadra, abbiamo dieci giocatrici che potranno essere tutte ugualmente impiegate in questa serie. Certo, qualche nostra avversaria avrà al proprio interno individualità molto forti, ma sono convinto che la differenza la farà la possibilità di attingere da tutte le risorse disponibili senza abbassare il livello del sestetto in campo. Sia io che la società abbiamo cercato di costruire la squadra più completa possibile, e posso dire che ci siamo riusciti: siamo coperti in tutti i ruoli con atlete che, partita per partita, possono disputare ottime prove“.

Dario Cordella – Futura Volley Giovani