Quantcast

La FVG vince anche contro Genova

4-1 per le Cocche di coach Lucchini contro le ospiti liguri

BUSTO ARSIZIO – La Futura Volley Giovani chiude la settimana di preparazione con una nuova prestazione positiva: le Cocche agli ordini di coach Lucchini, infatti, hanno la meglio sulle liguri dell’Olympia Genova in un test durato 5 set e chiuso 4-1 in favore delle biancorosse. Giornata in cui tutte le atlete hanno trovato spazio e positiva in particolare per le esterne, che hanno beneficiato di una copertura del muro ospite meno efficiente rispetto a quella (molto buona) ottenuta al centro: Rrena, Zingaro e soprattutto Moretto – quest’ultima autrice di 18 punti e di un 56% offensivo) hanno fatto registrare ottimi numeri.

PRIMO SET
Le biancorosse iniziano il match schierando le diagonali Cialfi-Moretto, Rrena-Zingaro, Veneriano-Rigon con Danielli libero. Nelle prime fasi nessuno riesce a prevalere nettamente sull’avversario: il primo vantaggio consistente arriva sul 7-9, grazie a un block-in dell’altissimo muro ospite su Rrena. E’ la stessa schiacciatrice a trovare il sorpasso con un ace (10-9); Busto trova modo di farsi valere a muro, e con Moretto e Veneriano confeziona il 15-12. Una difesa rocambolesca sancisce la superiorità delle Cocche nel parziale (19-13), che i chiude sugli ottimi spunti di Moretto da posto 2; il 25-15 finale è opera di Zingaro e del suo astuto mani-out.

SECONDO SET
Il muro di Rigon (3-1) apre la frazione, che non vede cambi nello starting six biancorosso; Genova ritrova una parità che di fatto viene mantenuta fino all’8-6 (ace Zingaro). Rigon continua a farsi sentire a muro e realizza il 12-9, in un rally che lancia Busto verso una felice conclusione del set: l’Olympia forza diverse conclusioni e si ritrova costretta a fare i conti con alcuni errori offensivi (18-10), Veneriano affonda in maniera esaltante una “B” fornita da Cialfi (22-14). La frazione si chiude sul 25-16 con il mani fuori di Moretto.

TERZO SET
La Futura – che sostituisce solo Rigon per Salvi – parte fortissimo sospinta da Moretto, che piazza 3 punti in un amen (4-1); le sopiti faticano a contenere gli attacchi delle esterne biancorosse, Zingaro trova così il 9-5. Il vantaggio aumenta sull’ace di Salvi che bacia il nastro (13-6); Moretto continua a fare il bello e il cattivo tempo per un eloquente 18-6, quindi viene sostituita da Grippo per un cambio di diagonale (fuori anche Cialfi per Francesconi). Genova trova una piccola reazione nel finale alzando il livello della difesa (22-12), poi soccombe sull’ennesimo muro della giornata (25-12).

QUARTO SET
Grippo, Ndoci, Francesconi e Franchi trovano posto nello starting six, in un set che trova il primo strappo sul 6-4 per le biancorosse; Genova si affianca al punto 8 sfruttando un’indiecisione difensiva bustocca. Il primo vantaggio Olympia arriva su un’invasione del muro Francesconi-Veneriano (12-13), le ospiti volano fino a +3 prima di subire il rientro della Futura (16-16); Genova non molla il colpo e ricrea il divario perso in precedenza (17-20). La distanza resta tale fino all’affondo ospite del 20-24, l’Olympia spreca un set point ma chiude dal centro alla seconda occasione (21-25).

QUINTO SET
Tonello, subentrata nella frazione precedente, viene schierata nel sestetto iniziale; le Cocche trovano un immediato vantaggio e si portano sul 4-2, confermato dalla battuta vincente di Rigon (6-4). L’Olympia resta tenacemente sulle tracce delle padrone di casa, che però trovano l’8-6 con Salvi e l’ace del 9-6 di Grippo; Francesconi realizza in diagonale (11-6), quindi Tonello la imita su un pallone complicato (12-7). Il punto finale dell’incontro è opera di Francesconi (15-10).

Futura Volley Giovani – Olympia Genova 4-1
(25-15, 25-16, 25-12, 21-25, 15-10)

Futura Volley Giovani: Veneriano 10, Danielli (L), Cialfi 1, Franchi (L), Grippo 1, Ndoci 2, Francesconi 9, Rigon 6, Salvi 4, Tonello 3, Rrena 12, Moretto 18, Zingaro 10. Battuta: ace 12, errori 14. Ricezione: 76% positiva, 49% perfetta, errori 3. Attacco: 43% positività, errori 12, murati 5. Muri: 12.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani