Quantcast

Legnano Night Run, la soddisfazione dell’organizzazione fotogallery

Maurizio Pinciroli commenta la riuscita della manifestazione che ha nella sua capacità di innovarsi una chiave di lettura importante

LEGNANO – Il giorno dopo la stanchezza per il grande impegno ma soprattutto la soddisfazione per la riuscita di una grande festa di popolo, quello dei runners con la Legnano Night Run che per le vie della nostra città ha celebrato venerdì sera con grande successo le quattordici edizioni.

Maurizio Pinciroli ideatore e promotore con il CAI, il Club Alpino Italiano, della corsa che ha rievocato quella “Legnano di sera” degli anni settanta, si gode il successo di un evento che fa respirare alla città un clima bellissimo con le persone che corrono ma anche con chi scende in strada ad applaudire e incitare.

Abbiamo raggiunto numeri importanti con 2.500 iscritti, una cifra ancora una volta importante… Cosa mi è piaciuto di quest’edizione? Direi tutto, perché tutto è andato bene: i bambini sono stati tanti, sono dispiaciuto pur avendo fatto i controlli nel percorso che alcune luci si siano fulminate in fondo a viale Toselli dove si curva vicino alle fontane, ma questo non è comunque cosa di nostra competenza, perché due giorni prima tutto funzionava e le lampade erano accese” dice Pinciroli.

Lo Street workout – aggiunge – è stato un grande successo, tanta gente veramente che ha aderito con entusiasmo come  si è visto. Farei un ringraziamento speciale a Radio Delta International: è stato un bel contributo il loro perché tutto fosse un vera festa. Rudi Nery e Lisa Ferrario sono stati bravissimi a rendere ancora più festosa la festa. Grazie ancora naturalmente alla Bcc per il suo sostegno importante, al Comune di Legnano, alla Polizia Locale ed alla Protezione Civile. Ed un grazie di cuore anche a tutti coloro che hanno partecipato“.