Quantcast

Parabiago: torna la festa dello sport

Le società sportive animeranno la giornata e intratterranno i cittadini interessati alle proposte messe in campo per l’anno 2018/2019

PARABIAGO – “Dopo la buona riuscita dell’anno scorso, anche quest’anno abbiamo deciso di far vivere il Parco di Villa Corvini con questa manifestazione riportando la festa nel giorno di domenica. Il momento non solo è occasione di contatto tra la cittadinanza e le associazioni sportive locali, ma diventa anche giornata di festa comunitaria per le famiglie e quanti amano lo sport. Pertanto, invitiamo tutti a partecipare e a passare parola con gli amici!”.

Così l’assessore Diego Scalvini introduce la 21^ edizione della Festa dello Sport si svolgerà domenica 16 settembre a partire dalle ore 14.30 presso il Parco di Villa Corvini che ospiterà, per il secondo anno, questa manifestazione cittadina attesa da famiglie e ragazzi. L’evento ha ottenuto per il primo anno il patrocinio del CONI Milano. 

Il tutto inizierà in Sala Verde con un momento di inaugurazione alla presenza dell’Amministrazione che consegnerà, per mano dell’Assessore allo Sport Diego Scalvini, pergamene di riconoscimento ai giovani atleti e alle squadre che si sono distinte durante l’anno scorso nelle differenti discipline. Nel frattempo, sotto ai gazebo e sul palco allestito per l’occasione, le società sportive animeranno la giornata e intratterranno i cittadini interessati alle proposte messe in campo per l’anno 2018/2019. La manifestazione proseguirà fino al tardo pomeriggio.

 

Questo il commento dell’Assessore allo Sport Diego Scalvini: “Dopo la buona riuscita dell’anno scorso, anche quest’anno abbiamo deciso di far vivere il Parco di Villa Corvini con questa manifestazione riportando la festa nel giorno di domenica. Il momento non solo è occasione di contatto tra la cittadinanza e le associazioni sportive locali, ma diventa anche giornata di festa comunitaria per le famiglie e quanti amano lo sport. Pertanto, invitiamo tutti a partecipare e a passare parola con gli amici!”.