Quantcast

Progetto “Atleta oggi, Dirigente domani”, GS Rancilio visita RCS Sport foto

Una rappresentativa degli atleti del GS Rancilio ospite di RCS Sport

Più informazioni su

PARABIAGO (MI) – Una rappresentativa degli atleti del GS Rancilio, nei giorni scorsi è stata ospite di RCS Sport, l’anima organizzativa del gruppo editoriale che comprende anche Gazzetta dello Sport e che organizza i più importanti eventi sportivi legati al mondo del ciclismo tra cui Giro d’Italia professionisti, Milano-Sanremo, Giro di Lombardia, Dubai Tour, Abu Dhabi Tour, Strade Bianche, Milano-Torino e – certamente non ultimi – eventi podistici di massa quali la Milano Marathon e la Color Run.

Mauro Vegni, Direttore Ciclismo, e Luca Papini, Product Manager Ciclismo, hanno illustrato come opera una società come RCS che vive in un settore di altissimo livello e di grande competizione come – appunto – il ciclismo professionistico.

Interessantissimo conoscere le logiche di approccio alle differenti aree che un grande evento come il Giro d’Italia tocca, tra cui l’attenzione agli Sponsor e le modalità operative che vengono utilizzate per sorreggere le varie fasi nel corso delle giornate di gara. Un enorme insieme di elementi e variabili che devono, necessariamente, rispondere anche a logiche di conto economico e budget, al pari di una “normale” Azienda.

Vegni e Papini hanno poi illustrato l’architettura organizzativa di RCS Sport e dedicato un interessante spazio alle professionalità che compongono l’organigramma, descrizione da cui è emerso in modo evidente che la passione sportiva non è certamente il requisito unico e fondamentale per avvicinarsi al mondo dello sport moderno, che richiede -oggi più che mai- competenze e preparazione specifiche e di alto livello.

Il tour negli uffici operativi ha poi occupato la parte finale della mattinata, che si è concluso con una foto di gruppo con il “Trofeo senza fine” che viene assegnato al vincitore del Giro d’Italia.

Il Progetto “Atleta oggi, Dirigente domani” – cos’è

Ideato, progettato e gestito dal GS Rancilio, il progetto vede coinvolti gli 8 Atleti Paraolimpica cui si sono aggiunti 5 Atleti Juniores (17 anni), rimasti senza un team per la stagione 2018, a cui la nostra Società ha offerto la possibilità di proseguire nella attività agonistica.

Scopo del Progetto è fornire agli Atleti una serie di competenze che potranno essere utili al termine della carriera agonistica, per rimanere vicini al mondo sportivo e anche facilitare un inserimento nel mondo lavorativo.

Compongono il Progetto una serie di incontri, visite e seminari che vedranno gli Atleti coinvolti insieme alle Aziende che supportano l’attività, che metteranno a disposizione le proprie strutture per fornire informazioni, conoscenze ed esperienze e che comporranno il bagaglio personale di ognuno, nell’ottica di un coinvolgimento nel mondo sportivo come Dirigente Societario moderno, competente e aggiornato.

Con il medesimo scopo, il progetto è allargato anche ad alcuni Atleti di altre discipline sportive: Chiara Rancilio (pattinaggio rotelle velocità), Davide Rancilio (ciclismo non agonistico), Sofia Bonissi (nuoto sincronizzato), Mattia Fais (calcio)

Nelle foto, gli Atleti del GS Rancilio durante l’incontro e con il “Trofeo senza fine

Più informazioni su