Quantcast

Basket, trasferta amara per i Knights risultati foto

La Fortitudo ha la meglio sui legnanesi, che domenica ospitano l'Orlandina

AGRIGENTO – Niente da fare per Legnano nella trasferta ad Agrigento valida per la quarta giornata di andata del campionato di basket Serie A2 gir. Ovest. Una sconfitta che, anche a causa della contemporanea vittoria di Treviglio su Bergamo nell’altro posticipo, fa finire i biancorossi in zona playout.

Fortitudo Agrigento - Knights Legnano

I Knights partono subito forte, portandosi in vantaggio fino al 7-0 grazie a Bozzetto e London (5 punti per lui), ma poi i padroni di casa con i canestri di Cannon ed Evangelisti prendono le misure, raggiungono i legnanesi e li superano. Il primo periodo di gioco diventa poi più equilibrato e si chiude con la Fortitudo Agrigento davanti di due punti, 22-20.

Il secondo quarto si apre con due punti di Corti ed altri due di Raffa che riportano davanti Legnano, ma il vantaggio è decisamente effimero. Dopo solo quattro minuti i siciliani sono nuovamente davanti 31-24. I Knights reagiscono e grazie ad un tiro da 3 di London si portano a -2. Il finale di quarto è però ancora di marca agrigentina, con i padroni di casa che vanno al riposo sul 43-34.

Nel terzo quarto i padroni di casa dilagano, arrivando anche a +15 e chiudendolo sul 63-51. Nell’ultima frazione di gioco i Knights contengono lo svantaggio chiudendo il quarto con un parziale di 15-15, anche grazie ai due americani, che insieme metteranno a segno 37 dei 66 punti dei legnanesi. Ma la vittoria va, meritatamente, alla Fortitudo per 81-66.

Unica consolazione per i Knights vedere London come miglior realizzatore della gara con 26 punti, davanti a Pepe della Fortitudo fermo a 15.

Nel video realizzato da Legnano Basket TV le azioni salienti della gara.

Fortitudo Agrigento-Knights Legnano 81-66
(22-20 ; 21-14 ; 23-17 ; 15-15)

M Rinnovabili Fortitudo Agrigento: Simone Pepe 15 (2/3, 2/5), Jalen Cannon 12 (5/6, 0/1), Marco Evangelisti 11 (2/4, 1/1), Edoardo Fontana 10 (1/1, 2/3), Tommaso Guariglia 10 (3/7, 1/4), Giacomo Zilli 8 (3/5, 0/0), Dimitri Sousa 6 (0/0, 2/6), Lorenzo Ambrosin 5 (1/2, 1/4), Amir Bell 4 (1/6, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/1, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Jalen Cannon 7) – Assist: 17 (Amir Bell 4)
Axpo Knights Legnano: Makinde London 26 (5/8, 4/8), Anthony Raffa 11 (5/10, 0/5), Giordano Bortolani 9 (4/6, 0/4), Michele Ferri 6 (0/0, 2/2), Marco Corti 6 (3/3, 0/0), Michele Serpilli 3 (1/3, 0/5), Sebastiano Bianchi 3 (1/2, 0/1), Davide Bozzetto 2 (1/2, 0/2), Andrea Coraini 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Sebastiano Bianchi 10) – Assist: 11 (Michele Ferri 4)

(foto Fortitudo Agrigento)