Quantcast

Cicli Chiodini: una società, una famiglia, una passione foto

MAGENTA (MI) – La storia di Magenta è ricca di avvenimenti storici, ma quello a cui è indissolubilmente legata nella memoria di tutti è la celebre Battaglia di Magenta. Il 4 giugno 1859 l’esercito franco piemontese sconfisse quello austro ungarico aprendo così la strada alla conquista dell’indipendenza della Lombardia e del resto dell’Italia.

Anche la giovane storia sportiva dell’Associazione ciclistica magentina Cicli Chiodini è ricca di battaglie vinte, a colpi di pedale, lungo le strade della penisola. Una storia che si interseca tra la passione di Luigino Chiodini, che nelle stagioni 1977 – 78 – 79 ha indossato la maglia azzurra della 100 km, ha militato nel GS Fagnanese, Veloclub Marcoli, Lainatese Brooklyn, GS Monti e Arredamenti Polli di Lissone prima di salire in ammiraglia alla Club Italia di Alcide Cerato e Dari Mec di Mario Dagnoni.

Quella di suo figlio Stefano, per diverse stagioni meccanico nella squadra alla Guerciotti Selle Italia, che svolge attività nel ciclocross, e nel 2016 alla Lampre Merida.

E della dinamica ciclo presidentessa Roberta Chiodini Dameno che si occupa anche della gestione amministrativa del negozio, aperto nel 1982 da Luigino Chiodini, che terminata l’attività ha deciso di mettere a disposizione degli appassionati delle due ruote l’esperienza maturata offrendo servizi di qualità nel suo negozio a due passi dal centro di Magenta trasformato nel salotto buono del ciclismo locale, in cui è possibile acquistare biciclette Giant, Look, Colnago e new entry 2019 Cervélo, Santa Cruz e Focus, accessori, assistenza pre e post vendita e riparazioni.

Nella stagione 2014, la determinazione di Roberta Chiodini Dameno riesce a trasformare l’impalpabile, ma intensa, passione di famiglia in un sodalizio, affiliato ad Acsi Piemonte, che svolge attività amatoriale con la denominazione del negozio Cicli Chiodini. Soddisfazioni e vittorie non tardano ad arrivare grazie all’inserimento di Andrea Miotto, Alex Sarini, l’ex professionista Cristiano Parrinello e Mario Romano.

Lo scorso anno Cristiano Parrinello ha conquistato il titolo europeo strada Acsi nel bresciano, mentre Andrea Miotto (Senior 1) e Alex Sarini (Senior 2) hanno vestito le maglie di campione regionale piemontese in quel di Narzole (CN).

Quest’anno i portacolori della formazione magentina hanno partecipato a sessanta gare, cogliendo venticinque vittorie assolute e diversi successi di categoria. Tra i successi più importanti le vittorie di Andrea Miotto al Criterium Internazionale Memorial Bruno Ghisleri svoltosi a Carpenedolo e la prestigiosa affermazione nella Medio Fondo Deejay 100 che ha visto al via oltre 1.200 partecipanti. La stagione è ormai agli sgoccioli, ma non mancano gli appuntamenti per incrementare il già ricco palmares societario.

Quella che volge ormai al termine è stata una stagione intensa e ricca di soddisfazioni – sottolinea Roberta Chiodini Dameno presidente della società – voglio ringraziare i ciclisti per la determinazione e la volontà di condividere la passione per questo sport non soltanto da punto di vista agonistico, sappiamo bene che tutti coloro che si attaccano un numero vorrebbero vincere, ma anche come momento di socializzazione e amicizia che sono i valori ispiranti dell’ attività commerciale e sportiva della Cicli Chiodini.