Esordio casalingo per l’UYBA

Tra le file avversarie anche Fabiola Facchinetti, ex Sab Grima Legnano

LEGNANO – Esordio casalingo domani alle 17 per l’UYBA che fronteggerà il Saugella Team Monza, squadra con cui si contese l’accesso alle semifinali play off nella scorsa stagione, soffrendo dopo la sconfitta in Gara1 e riuscendo poi a ribaltare il risultato vincendo alla Candy Arena.

Molti innesti nel corso dell’estate hanno permesso a Monza di accrescere ulteriormente il valore di una rosa già di per sé ben strutturata.

Tra i nuovi acquisti infatti figurano due atlete di prim’ordine, entrambe centrali, l’americana Rachel Adams, prelevata dall’Eczacibasi Istanbul, e Laura Melandri, che lo scorso anno ha vinto lo Scudetto a Conegliano, dove fra l’altro la Adams giocò fra il 2014 e il 2016, vincendo a sua volta un campionato.

Insieme a loro al centro troviamo anche Devetag, classe 1986, vera veterana delle brianzole, con le quali ha fatto tutta la scalata dalla A2, essendo infatti con il Saugella Team dal 2014.

In banda troviamo invece Edina Begic, bosniaca classe 1992, a Monza dal 2016, molto abile in attacco, anche se ha qualche lacuna in fase difensiva, e Hanna Orthmann, giovanissima tedesca (1998), ma già ampiamente affermata. Nella prima stagionale, contro il Club Italia, ha trasformato in punto undici attacchi, venendo nominata MVP, grazie anche al 59% di ricezioni perfette su un totale di 17 interventi.

Al palleggio Micha Hancock, americana, alla seconda stagione consecutiva a Monza, in diagonale con Serena Ortolani, perno dell’attacco brianzolo, con tutta la sua esperienza: nella sua bacheca personale due Coppe Italia, quattro Scudetti e tre Champions League. La Ortolani è anche ex di turno, avendo vestito la maglia delle Farfalle nella stagione ’13/’14.

Tanta esperienza anche nel ruolo del libero, ricoperto da Arcangeli, classe 1983, due volte Campionessa di Francia, due d’Italia e due d’Europa.

Altre ex sono la schiacciatrice olandese Anne Buijs, in biancorosso nel ’13/14 insieme all’opposto Marika Bianchini, che ha giocato anche a Villa Cortese nella stagione 2010/2011.

Alla sua prima stagione in assoluto in Serie A1, con la maglia del Saugella Team, anche Fabiola Facchinetti, vecchia conoscenza del volley legnanese: per lei 203 punti in 27 partite giocate con la Sab Grima Legnano, nella stagione 2016/2017, in A2. Per lei quello a Monza è stato un ritorno, avendo già vestito la casacca brianzola in seconda serie fra il 2013 e il 2015.

Per quanto riguarda l’UYBA invece, molto probabilmente la Meijners dovrebbe partire ancora dalla panchina, ma la giovane belga Herbots ha già dato prova di ottime capacità nella prima trasferta a Bergamo, dove ha mostrato un buon feeling in fase offensiva, ma ha davvero ben impressionato in difesa, con il 41% di interventi perfetti su 22 ricezioni totali.

Positivo anche l’esordio di Grobelna (15 punti), e di Bonifacio (12), mentre è sempre una sicurezza Alessia Gennari, che anche al PalaNorda ne ha messi a terra 17.

Una chiave importante nel gioco biancorosso, se dovesse confermarsi dopo la prima prova, potrebbe essere il muro, decisivo in nove occasioni nella scorsa giornata, con tre interventi a testa per Grobelna, Bonifacio e Botezat.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO-SAUGELLA TEAM MONZA
(PalaYamamay, Busto Arsizio, 1/11, ore 17.00)

UENT E-WORK BUSTO ARSIZIO: Grobelna-Orro, Botezat-Bonifacio, Herbots-Gennari, Leonardi (L). A disposizione: Piani, Peruzzo, Cumino, Meijners, Berti. Allenatore: Mencarelli.

SAUGELLA TEAM MONZA: Ortolani-Hancock, Melandri-Adams, Begic-Orthmann, Arcangeli (L). A disposizione: Partenio, Balboni, Devetag, Facchinetti, Bianchini, Bonvicini. Allenatore. Falasca.