Quantcast

Knights, le prime sensazioni sono buone…

Il punto dopo la vittoria sul campo di Treviglio nella prima giornata

Più informazioni su

LEGNANO –  La prima gara di ogni campionato in qualsiasi sport è sempre un’incognita, per le condizioni fisiche, quelle tecnico-tattiche ed ambientali, oltre ad una miriade di aspetti che possono destabilizzare qualsiasi perfomance specialmente quando ancora non si hanno ancora chiari riferimenti sul valore del diretto avversario.

Ma Legnano alla faccia di tanti dubbiosi sull’inizio del nuovo campionato, con un roster tutto nuovo votato alla  linea verde, ha fatto subito capire che anche quest anno ha tutte le intenzioni di rimanere nel secondo massimo campionato nazionale di pallacanestro.

La banda di coach Sacco dopo un precampionato buono ma  non eccezionale, ha subito espugnato il campo di una diretta avversaria come Treviglio, in un derby che ha dimostrato che la squadra dell’Altomilanese oltre ad una giovane età media possiede anche molto carattere, guidata da un fantastico Raffa, autore di  30 punti, e da un London con un grosso potenziale da esprimere.

Ed è proprio legato a questi due giocatori il destino della stagione dei Knights. Raffa è un giocatore già fatto e finito, quasi un lusso per la Lega 2, ma London ha margini di miglioramenti importanti quando capirà anche il contesto e il sistema di gioco totalmente diverso rispetto a quello da lui conosciuto ai tempi dell’Univesità negli States.

Se ci dovesse essere anche la crescita di alcuni giovani in grado di fare da supporting cast ai due americani, allora potremmo vederne anche delle belle e sciogliere gli ultimi dubbi su una campagna estiva che sembrava aver ridimensionato non poco le ambizioni del squadra del Presidente Tajana.

Più informazioni su