Quantcast

La FVG seconda al Trofeo Marco Negri

Cocche sconfitte in finale dalle padrone di casa del Lecco

LEGNANO – Giornata intensa, quella di domenica, per le biancorosse, che si sono aggiudicate la piazza d’onore nel quadrangolare “Trofeo Marco Negri” organizzato dalla Acciaitubi Picco Lecco: le Cocche hanno superato nel primo incontro la Florens Re Marcello Vigevano in una prima lunghissima sfida (nonostante la formula al meglio dei tre set), per poi cedere le armi nel pomeriggio alle agguerrite padrone di casa, che in un’altra autentica battaglia hanno avuto ragione delle atlete di coach Lucchini.

In questo importante test, che ha visto partecipare tre delle avversarie nel Girone A di Serie B1, le nostre atlete hanno compreso una volta di più di potersi porre obiettivi importanti: il cammino che inizierà sabato 13 Ottobre sarà senza dubbio ambizioso.

SEMIFINALE: FUTURA VOLLEY GIOVANI – FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO
L’esordio nel quadrangolare vede Moretto opposta a Cialfi, Veneriano-Rigon al centro, Rrena-Zingaro sugli esterni e Danielli libero. Il set fatica a staccarsi dai binari della parità (5-5, 8-7) e il primo strappo lo dà Vigevano, portandosi sul 14-16. La Florens difende bene e le biancorosse faticano a mettere palla a terra (17-21), fino a un bel recupero che riporta la Futura a contatto (21-22). Busto concede il primo set point su errore di Zingaro (23-24), quindi ne costruisce altri due che vengono vanificati dalle avversarie; Vigevano riesce infine a chiudere a proprio favore (26-28).
Il sestetto non cambia e anche la prima parte del secondo set è simile alla precedente (5-4, 8-6, 13-12), fino al turno al servizio di Veneriano che indirizza la frazione: la Futura passa d’improvviso sul 19-13 con il muro di Rigon, quindi è Cialfi a decidere con due punti in battuta nell’ultimo turno al servizio (25-14).

Salvi sostituisce Rigon nello starting six del periodo decisivo, le Cocche trovano subito un importante vantaggio (5-1); Veneriano elude nuovamente il muro avversario in fast (9-4), Moretto e Zingaro costruiscono un vantaggio che sembra essere difficilmente recuperabile (13-7). Il +6 del 16-10 resta il massimo divario tra le squadre, dato che Vigevano si riavvicina sul 19-16: non basta un altro strappo Futura (21-16), la Florens vanifica il primo match point e giunge al pareggio sul filo di lana (24-24). Entrambe le fazioni hanno la possibilità di approdare in finale, la spunta la Futura sul 30-28.

FINALE: ACCIAITUBI PICCO LECCO – FUTURA VOLLEY GIOVANI
Lucchini approccia la finale contro il Picco Lecco (vittoriosa in mattinata sulla Pneumax Lurano) con le diagonali Cialfi-Moretto, Veneriano-Salvi, Rrena-Zingaro più Danielli libero: Busto fatica e un palleggio falloso di Cialfi porta le padrone di casa sul 5-1. Una cattiva fase di ricezione consente a Lecco di allontanarsi ancora (8-3), ma successivamente al muro subito da Zingaro (10-4) la Futura si rianima: il doppio ace di Cialfi e la botta di Zingaro portano il punteggio sul 10-9, il pareggio è opera di Salvi (11-11).

Il sorpasso è tanto immediato (11-12) quanto effimero: la Picco si riprende la testa (15-13), prima del nuovo pareggio al punto 16 sul tocco di Cialfi. Il testa a testa viene spezzato dal 22-20 lecchese; la squadra di casa arriva per prima a un passo dal set (24-22), quindi la subentrata Tonello piazza un ace di puro carattere per portare il tutto ai vantaggi (24-24). Le biancorosse annullano la bellezza di 7 ulteriori set point (31-31), prima di averne uno a disposizione: Lecco però non ci sta e con una reazione d’orgoglio conquista la prima frazione (34-32).

Il sestetto è confermato anche nel secondo set, in cui la Picco stacca le avversarie sul 9-6 e costringe Lucchini al timeout; Busto tenta l’aggancio con Salvi (11-9), ma Lecco trova due ace sfruttando il nastro (14-10) e riprende quota. Il doppio muro di Rrena (14-12) è vanificato da una buona fase offensiva delle avversarie (19-15), quindi la Futura torna finalmente a contatto (19-18); un nuovo allungo della Picco porta però al 22-18. Ndoci tenta di spingere verso una rimonta (22-20), ma la squadra di casa non si fa sfuggire l’occasione di chiudere set e torneo (25-22).
Il terzo parziale, previsto in ogni caso dalla formula del torneo, vede la Futura comandare fin dalle prime battute (6-8, 8-14) e chiudere rapidamente sul 16-25; anche in un improvvisato quarto set, in formula tie-break e con un sestetto stravolto, Busto prevale 12-15.

I tabellini:

Futura Volley Giovani-Florens Re Marcello Vigevano 2-1 (26-28, 25-14, 30-28)
Veneriano 11, Danielli (L), Cialfi 3, Grippo, Ndoci, Francesconi, Rigon 11, Salvi 4, Tonello, Rrena 7, Moretto 13, Zingaro 9. Battuta: ace 6, errori 11. Ricezione: positiva 63%, perfetta 40%, errori 1. Attacco: 36% positività, errori 7, murati 6. Muri: 8.

Picco Lecco-Futura Volley Giovani 2-1 (2-2 dopo quarto set in formula tie-break) (34-32, 25-22, 16-25, 12-15)
Veneriano 2, Danielli (L), Cialfi 4, Grippo, Ndoci 4, Francesconi 1, Rigon 7, Salvi 11, Tonello 1, Rrena 18, Moretto 12, Zingaro 10. Battuta: ace 12, errori 15. Ricezione: positiva 63%, perfetta 39%, errori 6. Attacco: 38% positività, errori 14, murati 11. Muri: 10.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani