Quantcast

Marinella Sciuccati sempre più in alto foto

Ai Campionati Europei di duathlon, un oro e un argento per l'Atleta sanvittorese

SAN VITTORE OLONA (MI) – Ai Campionati Europei di duathlon, a Santa Eulalia del Rio di Ibiza, Marinella Sciuccati ha portato l’Italia sul gradino del podio più alto e ottenuto pure un argento.

Dopo il ciclismo con il bronzo mondiale che vi avevamo raccontato lo scorso mese di settembre, eccoci qui di nuovo con un’altra grande impresa dell’atleta sanvittorese.

Questa gara di Ibiza è stata per me importantissima: è tutta la stagione che li preparavamo gli Europei. Ho partecipato al gara del sabato, il duathlon sprint, con 5 chilometri di corsa, 20 di bicicletta, e 2,5 di corsa. Era la gara cui tenevo particolarmente, quindi sono partita determinata con l’idea di dare tutto e così è stato. E’ stata infatti una bella gara fin dall’inizio, mi sono posizionata nella prime  tra le più forti, come le inglesi favorite non solo sulla carta perchè hanno impostato il tutto su un buon ritmo. Io avevo molta sicurezza sulla bicicletta e perciò ho dato ancora di più ma al cambio purtroppo nell’unica ora in cui ha piovuto ad Ibiza, mi è scivolata la bici e ho fatto una bella caduta. Ma ciò non mi ha fermato” racconta Marinella Sciuccati.

Mi sono rialzata e sono andata al secondo cambio per i 2,5 chilometri di corsa e ho tenuto il ritmo da prima, cercando di aumentare il passo e così ho vinto. E’ stata un’emozione grande: la vittoria europea, la speravamo ma non me l’aspettavo, e poi soprattutto indossando la maglia della nazionale e portando l’Italia sul gradino più alto del podio, per me è stata un’emozione indescrivibile. Sono molto contenta“.

Alla domenica ho poi fatto il duathlon classic, con il doppio della distanze nelle varie gare: ero un po’ stanca e le botte e i lividi del giorno prima si sono fatte sentire: ho tenuto l’avversaria inglese per 10 chilometri: lei è molto forte e poi in bicicletta ho ceduto ancora perchè sinceramente sentivo la stanchezza, però mi sono ripromessa di stringere i denti e arrivando in fondo ho portato a casa anche l’argento”  aggiunge la Campionessa.

Sono più che soddisfatta con due medaglie in altrettante gare: un oro e un argento in Europa. Come fine stagione sono contenta, è stato un buon anno, nonostante un paio di infortuni è andato bene, ora mi concentrerò su qualche gara ancora. Poi riposerò un poco e vedrò per l’anno prossimo gli obiettivi e cosa si potrà fare. Vediamo di puntare ai Mondiali a questo punto“.