Quantcast

Il Milano City sprofonda risultati

Altro tonfo per i granata che non sanno più far punti in campionato

BUSTO GAROLFO (MI) – Doveva essere la partita del riscatto quella col Savona, squadra di blasone impegnata nella parte alta della classifica. Invece dopo il match del Battaglia adesso ci si interroga sulla reale consistenza del Milano City in questo campionato passato da top, almeno sulla carta, a completo flop.

Calcio Serie D gir. B

La prima partita casalinga per Ezio Rossi coi granata diventa un incubo.

Granata che schierano Kerezovic in porta, difesa con Boccadamo, Amelio, Orchi eMartino, centrocampo con Balzano (all’esordio dal 1’), Roselli e Mecca ed in attacco Santonocito, Neto Pereira e Mair.

Al minuto 11 prima occasione per i padroni di casa: cross tagliato di Santonocito con Mecca che di testa, da centro area, impegna Bellusi.

Ma in tre minuti capitolano i granata: prima Bacigalupo, in spaccata salta Kerezovic, e dopo due minuti Tognoni su lancio dalla difesa brucia i due centrali spiazzando il portiere. 0-2.

Ma quando sembrava che i granata potessero ritornare in partita arriva la doccia gelata: 0-3.

Rigore concesso per fallo su Virdis che lo stesso numero 11, ex Sampdoria mette in rete.

Nel secondo tempo Mister Rossi lascia negli spogliatoi Boccadamo, Martino e Balzano sostituiti da De Bode, Cianci e Yoboua.

Ma nonostante la scossa che il mister prova a fare con i tre cambi il Savona colpisce subito a freddo. Tognoni colpisce in contropiede e al 47’ è poker: 0-4.

Cocuzza di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo cerca di rianimare i granata, ma subito dopo arriva il gol del 5-1. Indecisione tra portiere e difesa con Bacigalupo che va a segno di testa.

Settimana prossima Milano City contro il Borgaro Nobis.